Record chirurgico: doppio trapianto di mani su bimbo di 8 anni

01 agosto 2015, intelligo
Record chirurgico: doppio trapianto di mani su bimbo di 8 anni
Un intervento che segna una svolta storica nella chirurgia: per la prima volta è stato eseguito un doppio trapianti di mani su un bambino di 8 anni. 

Il sensazionale risultato è stato conseguito in America, nello Stato della Pennsylvania, da un'equipe del Penn Medicine and Children's Hospital. Protagonista della storia a lieto fine è Zion Harvey, che da potrà tornare a usare le mani dopo un periodo di riabilitazione nella stessa struttura sanitaria e successivamente, alcuni mesi con alcuni terapisti nella sua casa di Baltimora.

L'intervento chirurgico è durato più di dieci ore ed è stato eseguito all'inizio di luglio. I medici ne hanno dato notizia solo ora perchè hanno ritenuto opportuno attendere che l'ipotesi di rigetto degli arti, abbastanza frequente nel campo dei trapianti di organi. Si è trattato di una procedura molto complessa che ha richiesto la presenza di un team sanitario composto da quaranta persone. E' la prima volta che un simile risultato dà esito positivo su un bambino. In tutto il mondo finora sono stati eseguiti solo venticinque trapianti di mano. 

Zion è apparso felice davanti ai flash dei fotrografi mentre mostra le sue nuove mani. Per lui, adesso, potrà ricominciare una nuova vita. 


Seguici su Facebook e Twitter

LuBi

 


autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]