Ebola, è svolta: testato vaccino col 100% di efficacia

01 agosto 2015, Marta Moriconi
Ebola, è svolta: testato vaccino col 100% di efficacia
"I primi risultati sono promettenti ed entusiasmanti": queste le parole di Margaret Chan, direttore dell'Organizzazione mondiale della Sanità. Dall'Ebola ci si può proteggere  finalmente. La sperimentazione in Guinea è andata a buon fine: il vaccino ChAd3
 contro il virus è efficace al 100%. 

Oggi in una conferenza stampa sono stati illustrati i dati relativi all'applicazione del VSV-Ebov, sviluppato da Merck e NewLink Genetics. 

Stiamo parlando di una svolta destinata che rappresenta lo stop per l'epidemia di Ebola che si diffonde in Africa Occidentale e che ha ucciso più di 11.200 persone.

Il test del vaccino è stato su oltre 4.000 persone nella Guinea Concry, uno dei paesi in cui il contagio è stato più alto. A parlare del farmaco con successo anche la rivista scientifica britannica Lancet. La terapia, scrive, è "efficace al cento per cento". E l'Oms e il suo team hanno risolto un dramma "in un tempo record" di 12 mesi dalla sua inoculazione. 

"E' stata una corsa contro il tempo e la sperimentazione è stata portata avanti in situazioni molto difficili", ha aggiunto John-Arne Røttingen, responsabile dell'unità di infettivologia dell?istituto di sanità pubblica della Norvegia.

Ma attenzione, non vanno trascurati il trattamento dei pazienti, l'isolamento, la ricerca dei casi tra le  comunità, come anche "le sepolture sicure, la promozione della salute, il supporto psico-sociale e il tracciamento dei contatti" ha sottolineato il direttore medico di Medici Senza Frontiere Bertrand Draguez. 

Ma naturalmente, aggiungere uno strumento di prevenzione a questo insieme di attività consentirà di interrompere più velocemente le catene di trasmissione proteggendo le persone che hanno avuto contatti con pazienti infetti e gli operatori che lavorano in  prima linea".

E' c'è un onore italiano: uno studente di Asti, Andrea Senacheribbe, ha presentato un progetto focalizzato sulla creazione di un algoritmo genetico per la ricerca di un farmaco anti-Ebola finendo in cima alla Top Five per numero di progetti presentati. 

Se finirà tra i 20 vincitori, si aggiudicherà un bel premio, come per esempio una borsa di studio di 50.000 dollari. 

Intanto dobbiamo tutti ringraziare chi ha lavorato a questo successo.
 
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]