Alfano&co. aprono la campagna acquisti. Forza Italia il miglior discaunt

01 aprile 2014 ore 11:53, Giuseppe Tetto
Alfano&co. aprono la campagna acquisti. Forza Italia il miglior discaunt
Cominciata la compagna acquisiti di Alfano&co. Tappa prevista e “programmata” Forza Italia: «Noi siamo il centrodestra che governa, che abbassa le tasse, che riforma il mercato del lavoro e le istituzioni. Forza Italia, invece, non è né maggioranza né opposizione, non ha proposte, non riesce più ad attirare i consensi. Non ha più la capacità di coalizzare». Parole queste del leader del Nuovo centro destra che suonano come una dichiarazione di guerra. E i numeri, come conferma in un intervista al Secolo XIX, sono dalla sua parte: «Abbiamo già 120mila italiani che si sono registrati e 12 mila circoli». Quanto alle alleanze elettorali, esclude qualsiasi intesa con la sinistra e sottolinea: «La prospettiva strategica è quella di aggregare i moderati di tutta l'area alternativa alla sinistra. È difficile in questo momento perché Forza Italia è elemento di divisione, noi invece siamo centrali e abbiamo la vocazione ad unire». Un’unità di intenti che si riflette anche sul giudizio della riforma del Senato: «Considero giusto l'impianto del ddl costituzionale che ha avuto il via libera dal governo all'unanimità. Il nuovo Centro destra è una forza iper riformatrice. Noi vogliamo promuovere il superamento del bicameralismo, vogliamo fare le riforme e daremo il nostro contributo. Nel caso noi miglioreremo il testo del Consiglio dei ministri, siamo dalla parte dei riformatori». Quanto all'Italicum, «vogliamo risolvere la questione delle preferenze. Renzi continua a dire di non poter cambiare il testo a causa dei no di Berlusconi. Noi auspichiamo - conclude Alfano - che Forza Italia si convinca per una modifica a favore dei cittadini».
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]