Una poltrona (delle Infrastrutture) per due: palla a Delrio e passaggio a Lotti

01 aprile 2015, intelligo
Una poltrona (delle Infrastrutture) per due: palla a Delrio e passaggio a Lotti
Graziano Delrio e Luca Lotti, sono loro gli uomini di Matteo Renzi che potrebbero vedere i loro ruoli interscambiarsi a breve.

Il primo viene dato prossimo alle Infrastrutture e il secondo potrebbe prendere il suo posto a Palazzo Chigi: non è un rebus ma è l'effetto Lupi che ovviamente coinvolge i fedelissimi. 

Il caso Grandi Opere che incombeva sul governo come oscuro presagio si è trasformato in opportunità. 


 Due le probabilità che avevamo anticipato: o il ministero sarebbe andato sotto il controllo diretto di Palazzo Chigi (tra i nomi più gettonati avevamo fatto quello del renzianissimo sottosegretario con delega all'editoria Luca Lotti) oppure - guarda caso - si faceva il nome anche di Del Rio.

E' comunque il trionfo di Matteo Renzi e la soluzione per governare in santa pace interna ed esterna.

Chissà, magari sarà l'Italicum la sua buccia di banana.

(m.m.)
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]