Il maresciallo va a messa per i vecchietti: dall'altare il vademecum contro le truffe

01 febbraio 2016 ore 16:01, Americo Mascarucci
Purtroppo cresce il numero degli anziani truffati da chi entra nelle case e chiama al telefono fingendosi carabiniere, poliziotto, tecnico del gas, dell'acqua, dell'energia elettrica ecc.
L'Arma dei Carabinieri in prima linea per prevenire e arginare il fenomeno. E' stato a tal fine predisposto uno specifico vademecum per tutti gli anziani ad iniziare da quelli che vivono da soli con consigli utili da seguire.
Il vademecum in particolare invita gli anziani a diffidare da chi chiede soldi, ricordando che nessuna azienda di servizi pubblici manda personale direttamente nelle case a riscuotere le bollette. In secondo luogo gli anziani sono invitati a non intrattenersi per strada coin persone che per varie ragioni chiedono l'indirizzo di casa o prospettano facili guadagni. In più se la persona deve effettuare prelievi al bancomat o riscuotere la pensione è sempre opportuno che si faccia accompagnare da qualche parente o da persona di fiducia o se sola e si accorge di essere seguita meglio entrare nel primo negozio utile e chiamare i Carabinieri.
Consigli utili dunque per prevenire prima ancora che combattere. 
Il maresciallo va a messa per i vecchietti: dall'altare il vademecum contro le truffe
Quale posto migliore di una celebrazione liturgica per mettere in guardia gli anziani e diffondere il vademecum? 
E così ieri a Bologna il Comandante della locale Stazione Carabinieri di Casalfiumanese si è recato presso la Chiesa di San Gregorio Magno e al termine della Santa Messa, grazie alla disponibilità del sacerdote, ha illustrato la problematica ai presenti, fornendo le indicazioni per evitare di cadere nei tranelli messi in atto da soggetti pericolosi che si spacciano per quello che non sono.
"Nonostante la capillare azione informativa da tempo avviata in Emilia Romagna e il coinvolgimento in tale attività delle Parrocchie e dei Comuni - avevano sottolineato i carabinieri- continuano a registrarsi casi in cui falsi appartenenti all’Arma e sedicenti avvocati avvicinano persone anziane, dicendo di avere familiari coinvolti in incidenti stradali o altri eventi particolari, per poi chiedere soldi o anche oggetti in oro in cambio di provvedimenti da assumere per soccorrere i congiunti. Per evitare che altri episodi possano ripetersi, si rende necessario che l’informazione arrivi in ogni abitazione, al fine di sensibilizzare adeguatamente tutti gli anziani ed i loro familiari, invitandoli a telefonare subito al 112, senza mai consegnare valori ai soggetti che si presentano con la falsa identità di maresciallo dei Carabinieri, avvocato o anche di appartenente ad altro ente pubblico".  
Come si sa gli anziani sono i soggetti che maggiormente partecipano alle celebrazioni euicaristiche della domenica ed è stata quindi perfettamente azzeccata la scelta dei militari di Bologna che hanno voluto approfittare della presenza in Chiesa di tante persone per diffondere il vademecum della prevenzione. 


 “


caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]