Regionali, Lombardi (M5S): “Ecco perché siamo noi l'incubo peggiore dei partiti”

01 giugno 2015, Andrea Barcariol
Regionali, Lombardi (M5S): “Ecco perché siamo noi l'incubo peggiore dei partiti”
Si sente dalla voce squillante la soddisfazione di Roberta Lombardi, per i risultati delle Regionali. Intervistata da IntelligoNews, la deputata del Movimento 5 Stelle, sottolinea la crescita del movimento e chiude ad alleanze locali.

Vi davano per morti dopo le elezioni Europee dello scorso anno invece siete il secondo partito italiano.

«Godiamo di ottima salute e siamo l’incubo peggiore dei partiti. Spesso ci danno per morti, spaccati, scissi noi invece cresciamo mentre gli altri vivono su posizioni di rendita e clientelari consolidate da anni di politica, della serie: mi voti e ti rimedio un posto di lavoro».

Si può dire che ormai andate meglio senza Grillo?

«Sta semplicemente avvenendo quello che dicevamo e che Grillo auspicava: il movimento sta camminando sulle sue gambe. Noi quando diciamo una cosa la manteniamo, a differenza degli altri. Hanno sempre detto che il M5S aveva un’unica figura centrale rappresentata da Grillo, abbiamo dimostrato che anche con lui in posizione defilata, come era già avvenuto per le Europee, siamo un movimento importante che cresce».

Accetterete l’assessorato che vi ha offerto Emiliano in Puglia?


«Non ho il potere per decidere per tutti, se l’offerta fosse arrivata nel Lazio sicuramente avrei detto no. Queste sono quelle offertine “foglia di fico”, prendere un assessorato presuppone la fiducia nel governatore che in questo caso non c’è. Abbiamo programmi e valori completamente diversi, non c’è nulla in comune con Emiliano».

Vi aveva offerto un assessorato anche Marino quando divenne sindaco.

«Infatti lo rifiutammo. Bisogna rispettare le promesse e il desiderio degli elettori. Per adesso continueremo a fare i cani da guardia, poi inizieremo a prenderci le regioni».

caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]