Abbandonato a 7 anni nel bosco, i genitori choc: "Ci aveva disubbidito"

01 giugno 2016 ore 9:13, Micaela Del Monte
Sabato i genitori l'avevano abbandonato nel bosco per punizione, ad oggi però non si hanno ancora notizia del bambino di 7 anni disperso ormai da 4 giorni. Il bimbo era stato lasciato in un bosco sull’isola di Hokkaido, in Giappone. Durante una gita di famiglia infatti il piccolo era stato lasciato solo perché si era comportato male. 

Ora sono circa 180 persone, tra agenti di polizia, vigili del fuoco e volontari, che stanno cercando di rintracciare il bambino in un’area montuosa disabitata e in cui viene segnalata spesso la presenza di orsi.

Abbandonato a 7 anni nel bosco, i genitori choc: 'Ci aveva disubbidito'
I coniugi Tanooka avevano prima detto che il piccolo Yamato (così si chiama il bambino) "si è allontanato da noi per andare a cercare le fragole», tesi che però ha convinto poco i poliziotti giapponesi che hanno messo sotto torchio la coppia. Ed è così spuntata la verità: "Lo abbiamo abbandonato per punizione. Ci aveva disubbidito. Volevamo solo spaventarlo, ma poi non siamo più riusciti a trovarlo". Yamato infatti aveva lanciato pietre contro altri escursionisti e le loro automobili, e non aveva smesso nonostante i rimproveri. Al termine della gita, mentre stavano lasciando il bosco in automobile, i genitori si sono fermati e hanno fatto scendere Tanooka dall’auto, poi sono ripartiti allontanandosi di circa 500 metri. L’idea era fargli credere di averlo abbandonato per spaventarlo e dargli una lezione. Circa cinque minuti dopo il padre è tornato indietro convinto di trovare suo figlio ancora sulla strada, ma Tanooka era scomparso e da allora non si sono più avute sue notizie.

Dopo avere dato l’allarme, nel bosco nei pressi della città di Nanae sono arrivate decine di agenti di polizia e vigili del fuoco per cercare il bambino, ma in quattro giorni di ricerche non ci sono stati grandi progressi. Tanooka indossava una maglietta, jeans e scarpe da ginnastica rosse, non aveva né acqua né cibo con sé. Nella zona di notte la temperatura si è abbassata fino a 7 °C. Le squadre di ricerca hanno inoltre trovato feci di orso fresche, a conferma della presenza degli animali nella zona.

In Giappone non sono pochi i casi di violenze ai danni di bambini. Si stima che il Centro per la protezione dei minori gestisca circa 89 mila casi l'anno. 
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]