Aeroporti, la Liguria è "low cost": Genova quarta base per Volotea

01 giugno 2016 ore 16:24, Americo Mascarucci
Volotea, la compagnia aerea low cost che collega città di medie e piccole dimensioni, ha scelto Genova come sua quarta base operativa in Italia e nona a livello europeo. 
Nel 2017 lo scalo diventerà il nuovo hub della compagnia, affiancando così le basi italiane di Venezia, Verona e Palermo, quelle francesi di Nantes, Bordeaux, Strasburgo e Tolosa e quella spagnola nelle Asturie. 
"La scelta di aprire la nostra quarta base in Italia non poteva che ricadere su Genova: una città che, volo dopo volo, ci ha accompagnato nel nostro percorso di crescita, riservandoci un’accoglienza unica e calorosa – ha dichiarato Carlos Muñoz, Presidente e Fondatore di Volotea"
"La Liguria - ha aggiunto - è una delle regioni più importanti nelle nostre strategie di sviluppo e, proprio per questo, abbiamo deciso di rafforzare la nostra presenza sul territorio, facendo di Genova la nostra nuova casa in Italia". 
Nel 2015 Volotea ha trasportato 2,5 milioni di passeggeri e, per il 2016, prevede di raggiungere una quota compresa tra i 3,3 e i 3,5 milioni di passeggeri, registrando un incremento del 35%-40%. 
Aeroporti, la Liguria è 'low cost': Genova quarta base per Volotea
Per festeggiare l'annuncio della nuova base, Volotea ha pubblicato una speciale tariffa che prevede offerte da 4,99 euro per chi prenota un volo in partenza da Genova da oggi al 3 giugno. 
Con l'apertura della base genovese, il vettore stima di raggiungere quota 15 rotte da e per Genova nei prossimi 3 anni. 

"Con l’apertura della nuova base, ci auguriamo di poter rafforzare il rapporto di fiducia instauratosi con i nostri passeggeri che, soprattutto in Liguria, hanno dimostrato grande apprezzamento per le nostre tariffe concorrenziali e la nostra attenzione alla puntualità" ha concluso Muñoz. 
"Siamo orgogliosi che Volotea abbia scelto il nostro scalo come quarta base in Italia e siamo grati alla compagnia aerea per la fiducia riposta nel nostro aeroporto e nel territorio ligure – ha affermato Marco Arato, Presidente di Aeroporto di Genova S.p.A – Avere una base significherà avere un numero maggiore di voli, con più destinazioni e orari più comodi. Le opportunità per il territorio sono tantissime: dall’incoming alle crociere, dal business al turismo outogoing. Tutto questo senza dimenticare le ricadute occupazionali, con decine di nuovi posti di lavoro che riguarderanno figure professionali di alto profilo come piloti, equipaggi e tecnici".

caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]