Comunali, Nuti (M5S): “Giachetti, Marchini, Fassina e Meloni non classificati. Raggi fuori dal sacco di Roma"

01 giugno 2016 ore 15:33, Lucia Bigozzi
“A Roma gli avversari della Raggi non avrebbero dovuto presentarsi perché hanno contribuito a ridurre la Capitale in uno stato penoso. La mia pagella a Giachetti, Marchini, Fassina e Meloni? Non classificati”. Non usa giri di parole Riccardo Nuti, parlamentare dei 5S che nell’intervista a Intelligonews traccia un bilancio della campagna elettorale ormai agli sgoccioli all’ombra del Campidoglio. 

Rush finale per le comunali: che campagna elettorale è stata per voi quella per la conquista del Campidoglio? 

"Una campagna alla quale si sono presentate persone che non avrebbero dovuto farlo e parlo, ovviamente, dei responsabili dei partiti e delle finte liste civiche che, in realtà hanno contribuito a distruggere Roma o comunque a ridurla in uno stato penoso. Quindi, una campagna un po' finta e un po' poco basata sulla credibilità".

Comunali, Nuti (M5S): “Giachetti, Marchini, Fassina e Meloni non classificati. Raggi fuori dal sacco di Roma'
Voi puntate le fiches politiche sulla battaglia per Roma: perché e con quali aspettative?

"Noi puntiamo molto su Roma perché è la Capitale e non possiamo far finta di nulla ma ci sono altre città come Napoli, Torino, Milano e Bologna che non sono da meno. Pensiamo di poter vincere perché siamo gli unici credibili e speriamo che i romani non diano ascolto a chi ha creato un debito di 14 miliardi. Il problema secondo me non sarà tanto vincere a Roma quanto riuscire a salvarla dopo il disastro che hanno combinato".

Se lei dovesse dare la “pagella” a Giachetti, Marchini, Fassina e Meloni che voto indicherebbe?

"A tutti darei lo stesso voto, ovvero “non classificato” e per un motivo molto semplice: sono candidati che possono dire qualunque cosa ma sono i responsabili dei risultati disastrosi su Roma".

Perché i romani dovrebbero votare Virginia Raggi? Qual è il valore aggiunto?

"E’ l’unica novità. Come Movimento 5Stelle noi non abbiamo mai governato Roma, al contrario di tutti gli altri, non ci siamo mai alleati con questi soggetti che hanno rovinato la Capitale e siccome abbiamo dimostrato in Parlamento di essere coerenti, ovvero ciò che avevamo promesso poi l’abbiamo fatto come ad esempio il taglio degli stipendi e la restituzione tramite micro-credito ai cittadini, penso che ci sia quanto meno da dare una possibilità al nostro Movimento che non sta dicendo che salverà Roma con la bacchetta magica ma che sicuramente ci metterà l’impegno e che, rispetto agli altri, non defrauderà i romani". 

autore / Lucia Bigozzi
Lucia Bigozzi
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]