Lupi rinuncia, il ciellino Salini sale a Strasburgo

01 luglio 2014 ore 12:54, intelligo
Lupi rinuncia, il ciellino Salini sale a Strasburgo
Roberto Formigoni
esulta per l’ingresso a Strasburgo di Massimiliano Salini, primo dei non eletti dietro Maurizio Lupi che resterà al governo e dunque a Roma. Per Salini si era speso personalmente l’ex governatore lombardo, con una parziale mobilitazione anche del mondo ciellino. In realtà l’universo legato al movimento ecclesiastico si era diviso su tre candidati: Matteo Forte, legato a Mario Mauro; lo stesso Lupi, sponsorizzato in particolare dalla Compagnia delle Opere e Salini, forte del sostegno del mondo formigoniano. Qualcuno ipotizza anche che una certa quota di voti siano stati indirizzati verso Forza Italia e Lara Comi. Ecco il cinguettìo entustiasta di Roberto Formigoni:  
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]