Pinilla si fa tatuare la traversa: "A un centimetro dalla gloria!"

01 luglio 2014 ore 13:06, Andrea De Angelis
Quella traversa ha segnato, indipendentemente da chi vincerà la competizione, la storia dei Mondiali 2014.  Il legno colpito dal cileno Mauricio Pinilla al minuto 119 contro il Brasile ha salvato i carioca da una eliminazione che avrebbe avuto del clamoroso, sia per le modalità (perdere all'ultimo minuto dei supplementari non è da augurare neanche al peggior nemico) che per le aspettative verso la squadra di Scolari.  
Pinilla si fa tatuare la traversa: 'A un centimetro dalla gloria!'
  Pinilla, noto al calcio italiano e attualmente in forza al Cagliari, ha deciso così di farsi tatuare sulla schiena il tiro che si è stampato sulla traversa contro un Brasile che poi, come noto, l'avrebbe spuntata ai calci di rigore grazie alla splendida performance del portiere Julio Cesar. Sotto l'immagine Pinilla ha fatto scrivere "one centimeter from glory" (a un centimetro dalla gloria). La giocata è stata riprodotta dal suo tatuatore di fiducia Marlon Parra a Santiago del Cile.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]