Renzi: "Il Sud riparte. La mafia? Si batte con i fatti, non con le parole"

01 maggio 2016 ore 11:26, Adriano Scianca
Un impegno con il Sud Italia, ma anche con il Nord: “Mai più scandali come quelli a cui abbiamo assistito, mai più viadotti che crollano, non ci sono i cittadini di serie A al Nord e di serie B al Sud, c'è l'Italia tutta intera”. Lo ha detto Matteo Renzi durante il suo mini-tour nel Meridione. Dopo il Patto per la Campania firmato a Napoli la scorsa settimana, ieri è stata la volta del Patto per la Calabria e dei Patti per Catania e Palermo. 

Renzi: 'Il Sud riparte. La mafia? Si batte con i fatti, non con le parole'
In Calabria, Renzi ha detto: “È scandaloso pensare che negli ultimi 10 anni non c'è stata crescita, perché non si sono spesi i fondi stanziati dall'Ue. È vergognoso che si siano sprecate risorse nostre”. Il premier ha rilanciato la priorità della “lotta alla mafia senza pietà”: "Noi combattiamo senza pietà la criminalità organizzata - ha detto Renzi durante la visita catanese -. Abbiamo stima e riconoscenza per forze dell’ordine che lavorano e tutti quelli che combattono tutte le sue forme insopportabili e odiose. La criminalità va combattuta con i fatti, come processi e sentenze, e non con le parole".

Renzi ribadisce di non essere venuto in Calabria e in Sicilia per “inaugurazioni in pompa magna” o “passerelle” e tanto meno per “chiedere il voto: tanto per due anni non si vota”. Per ribadire il concetto, ha anche rifiutato di indossare una sciarpa del Crotone neo-promosso in Serie A: “La accetto, ma non la metto. Io tifo per la Fiorentina. Diffidate di coloro che cambiano squadra per avere più voti”, ha detto tra il serio e il faceto. Poi ha rilanciato: “Costi quello che costi, da qui ai prossimi due anni faremo ripartire il Mezzogiorno. Prima che giusto penso che sia utile che per l’Italia che il Mezzogiorno riparta”. L'idea è chiara: “Noi possiamo farcela a condizione che non facciamo solo l’elenco delle cose che non vanno e ci mettiamo tutti insieme a lavorare e a fare. I soldi ci sono”.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]