Auto contro tir sull'A3: 4 morti da "Final Destination"

01 marzo 2016 ore 17:29, Lucia Bigozzi
Sono tutti ventenni le vittime di un incidente stradale avvenuto poche ore fa sulla Salerno-Reggio Calabria, da molti e da tempo ribattezzata la “la strada della morte”. Quattro giovani, vite spezzate dentro una galleria del nastro di asfalto: morte e dolore, famiglie straziate. Non è ancora stata resa nota l’identità delle vittime: gli uomini della polizia stradale stanno terminando gli accertamenti e le verifiche del caso, prima di informare i parenti. Per il momento quello che gli inquirenti sono riusciti ad appurare è che i quattro giovani viaggiavano a bordo di una Fiat 500, colore rosso. Erano presumibilmente partiti da Cosenza ed erano diretti a Goia Tauro. 

Auto contro tir sull'A3: 4 morti da 'Final Destination'
Secondo una prima ricostruzione anche se ci sono sopralluoghi e verifiche in corso per stabilire l’esatta dinamica, l’automobile sarebbe sbandata e il conducente avrebbe perso il controllo prima finendo contro un camion, poi venendo urtata a travolta da un altro tir che in quel momento transitava nello stesso punto della galleria. Solo a tarda mattinata i tecnici dell’Anas e i Vigili del fuoco hanno potuto concludere le operazioni di rimozione dei veicoli dalla sede stradale. La Fiat 500 era ridotta a un ammasso informe di lamiere. Scena terribile anche per i soccorritori. Disagi inevitabili alla viabilità nel tratto della Salerno-Reggio Calabria all’altezza di Mileto; poi la circolazione è ripresa regolarmente. Morire a vent'anni in una galleria, tragica fatalità. Purtroppo la lunga scia di sangue nei giorni scorsi ha funestato le strade di mezza Italia, anche a causa del maltempo che si è abbattuto sul Paese. 
autore / Lucia Bigozzi
Lucia Bigozzi
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]