Utero in affitto, Rizzo: "Cara Bonino non affittano l'utero di donne ricche. E se il bimbo poi ha un handicap?"

01 marzo 2016 ore 17:32, Andrea De Angelis
Continua a tenere banco la polemica relativa al cosiddetto "caso Vendola". Dopo il botta e risposta di ieri tra uno dei leader della sinistra italiana e il leghista Salvini sono arrivate anche le prese di posizione di Laura Boldrini, Beppe Grillo ed Emma Bonino. IntelligoNews ne ha parlato con Marco Rizzo, segretario del Partito Comunista e candidato sindaco a Torino...

Molti politici hanno espresso le loro perplessità sull'utero in affitto, ma c'è chi come Emma Bonino la pensa diversamente e lo paragona alla donazione di un rene. Come commenta?
"Sono contro lo sfruttamento della prestazione lavorativa. La cultura del lavoro, del vivere del proprio lavoro è alla base della sinistra, dei nostri valori. Di conseguenza vedere che viene pagata una povera donna che è in condizioni economiche difficili, perché c'è questo all'origine della pratica, è assistere ad una mercificazione con buona pace del femminismo. Non si va da una donna ricca di affittare il proprio utero. inoltre si mercifica un bambino e così facendo si apre un grimaldello orribile". 

Si riferisce ai passaggi successivi?
"Certo perché se la scienza andrà avanti potranno sceglierlo biondo e con gli occhi azzurri. E se questo bimbo è affetto da malformazioni e nasce con un handicap? Cosa succede, viene ridato indietro come succede con la merce?".

Utero in affitto, Rizzo: 'Cara Bonino non affittano l'utero di donne ricche. E se il bimbo poi ha un handicap?'
Lo psichiatra Crepet in una nostra intervista puntò l'attenzione sull'adolescenza di questi bambini, sulle loro possibili reazioni una volta superati i primi anni di vita. Anche questo è un punto dolente?
"Certo, anche per questo è una cosa aberrante. Ed è una visione etica, morale nonché di classe. La sinistra, il comunismo nascono come risposta allo sfruttamento dell'erogazione lavorativa. Qui stiamo parlando di affittare una donna! Siamo ai livelli della schiavitù, si affitta una donna in condizioni economiche particolari, pagandola e privandola della maternità. Il bimbo che nasce viene strappato alla mamma naturale ed è privo di garanzia. Di questo ne sono convinto: se nasce handicappato viene rifiutato". 

Un tempo si diceva che i comunisti mangiavano i bambini, oggi la sinistra cosa sta facendo invece per i diritti dei bambini?
"Chiariamoci, in questa sinistra io non mi riconosco. Se questa è la sinistra io non sono di sinistra. Marx e Gramsci hanno scritto delle cose sulla mercificazione degli uomini e oggi si stanno rivoltando nella tomba". 

Regalerà un libro a Vendola?
"No, a Vendola non dico niente. Il problema va al di là del singolo: è un problema di classe".
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]