La dieta mediterranea è la panacea: elimina le rughe e ringiovanisce il cervello

01 novembre 2015, Andrea Barcariol
La dieta mediterranea è la panacea: elimina le rughe e ringiovanisce il cervello
Ormai è la panacea di ogni male: ringiovanisce il cervello di almeno 5 anni, è meglio degli integratori ed è fondamentale per evitare l'abuso della carne rossa e lavorata, cancerogena secondo l'ultima lista dell'Oms. Parliamo della dieta mediterranea che sembra sia molto importante anche per eliminare le rughe. Per la salute della pelle, infatti, la miglior cura inizia a tavola. E' questo il tema del Corso organizzato da Skineco "Belli mangiando" che vede la presenza di relatori dermatologi e specialisti di medicina anti-aging, a Roma.

"Una dieta ricca di pesce significa una pelle più giovane così come testimoniato anche dalle popolazioni orientali che hanno nel pesce il loro ingrediente base - spiega Pucci Romano, specialista in dermatologia e presidente Skineco - Purtroppo il link tra pelle e alimentazione è quello meno indagato e spesso usiamo il cibo come medicina per migliorare i parametri ematochimici e limitare il rischio di alcune patologie, mentre dobbiamo iniziare a pensare alle centinaia di molecole degli alimenti come preziose alleate della bellezza".
La dieta mediterranea è la panacea: elimina le rughe e ringiovanisce il cervello

Per avere una pelle sana e giovane nessun nutriente deve mancare all'appello e nessuno deve essere escluso. I carboidrati vaanno scelti tra quelli più complessi e integrali, limitando i prodotti preconfezionati e di origine industriale, mentre le proteine sono la struttura di sostegno e i costituenti essenziali di tutte le cellule e alcuni degli aminoacidi di cui sono composte possono essere introdotti solo con la dieta perché il corpo umano non è capace di sintetizzarle. Fondamentali per l'integrità della carriera cutanea, sono i grassi buoni specialmente gli omega 3 e 6 che migliorano sia l'idratazione che l'elasticità della pelle.

Da non sottovalutare anche la cottura:
l’uso del forno ad alte temperature, grill, fritture e tutte le cotture a più di 120 gradi aumentano la presenza di prodotti di glicazione, molecole che derivano dal legame di zuccheri e proteine dannose per la cute e i tessuti. Danni impossibili da riparare e che devono quindi essere soggetti a strategie preventive.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]