Dopo le "Stories" ecco lo zoom, Instagram fa (finalmente) felici gli utenti

01 settembre 2016 ore 9:25, Micaela Del Monte
Quante volte guardando una foto su Instagram ci è venuto spontaneo aprire le dita sull'immagine tentando di zoommare (rischiando tra l'altro di far partire qualche like indesiderato)? Troppo spesso sicuramente, ecco però che ora il social fotografico si è accorto di questa sua carenza e ha deciso di inserire la funzione tanto minimale quanto attesa. 

Dopo le 'Stories' ecco lo zoom, Instagram fa (finalmente) felici gli utenti
Utilizzare la funzione è estremamente semplice: è sufficiente utilizzare la classica gestura con le dita che si allontanano, posizionandole entrambe sull’immagine, e si otterrà uno zoom immediato sullo scatto; non appena si rilasciano le dita dallo schermo, l’immagine torna ad assumere la sua dimensione originale (ed ottimizzata all’ampiezza del display) consentendo un immediato ritorno allo scroll della bacheca. In questo Instagram si differenzia quindi da Facebook, ove per la visualizzazione delle immagini occorre un tap che apre il file a tutto schermo consentendone in un secondo tempo lo zoom.

"Lo zoom è una delle feature che da più tempo i membri della nostra community ci chiedevano di aggiungere alla piattaforma, ed è ora realtà." ha spiegato il social.  Detto fatto. Va notato come la funzione sia stata abilitata anche sui filmati. La cosa interessante è che, durante lo zoom, il video non si interrompe e continua invece a far scorrere le immagini mentre con lo zoom se ne cercano i dettagli. 

L’arrivo dello zoom su Instagram segue il grande cambiamento introdotto già da alcune settimane con le Stories, la funzione dell’app che, in modo simile a quanto succede in Snapchat, permette di creare delle sequenze di più immagini e video messi assieme, e visibili per sole 24 ore.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]