Renzi avrà Nicodemo come comunicatore. Incredibile, il nome è già un presagio

10 dicembre 2013 ore 8:01, Marta Moriconi
Renzi avrà Nicodemo come comunicatore. Incredibile, il nome è già un presagio
Renzi avrà Nicodemo (Francesco) come comunicatore del partito democratico. E già il nome è un presagio, nomen omen insomma. Chi conosce il nicodemismo?  Wikipedia offre una sintetica, ma efficace, definizione: "Si intende quel comportamento di dissimulazione ideologica, sia essa religiosa o politica, che porta ad aderire e a conformarsi apparentemente alle opinioni dominanti della propria epoca". La spiegazione, a volerla dire sommessamente, ricalca perfettamente alcune critiche sollevate nel tempo dalla base rossa più "ortodossa" al sindaco di Firenze e segretario dei dem. E se approfondiamo l'argomento va anche peggio per Matteo, già accusato di rappresentare la svolta populista della sinistra italiana e che ieri ha presentato la sua squadra, nel segno del rinnovamento, delle donne e dei giovani, esplicitando il suo desiderio di rompere definitivamente con il passato... pur volendolo ereditare. Andiamo avanti nella lettura che ci offre la famosa e libera enciclopedia informatica: "Il termine fu creato da Giovanni Calvino per designare l'atteggiamento di quei protestanti che, per evitare la persecuzione della Chiesa Cattolica, si fingevano pubblicamente cattolici, partecipando anche alle funzioni religiose".
Qui il tema è la religione, ma la religione politica ci rientra perfettamente! E pensare che tutto nasce da quel Nicodemo, il fariseo nel Vangelo secondo Giovanni, che di notte andava di nascosto ad ascoltare Gesù, mentre di giorno praticava il fariseismo. E considerato che diversi filosofi adottarono un comportamento nicodemico,viene per esempio citato Galileo Galilei relativamente alla teoria eliocentrica di Copernico, diciamo pure che la storia non è favorevole a Matteo.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]