San Valentino è sempre più green: le idee regalo dal dissipatore alle stelle

10 febbraio 2016 ore 14:50, Andrea De Angelis
San Valentino è sempre più green: le idee regalo dal dissipatore alle stelle
Chi l'ha detto che per San Valentino occorre viaggiare, magari in automobile, inquinando l'ambiente? Oppure consumando beni di prima o seconda necessità, rischiando di danneggiare ancora di più tutto ciò che circonda? Ospiti di un pianeta, protagonisti di un amore. Suona più o meno così il San Valentino green che mai come quest'anno sembra andare di moda. Una moda sana, certo, per definizione. Ma che non deve sfociare mai negli eccessi tanto noti a chi "si fissa" con questa o quella battaglia, rischiando poi di perdere la bussola. Educare al rispetto dell'ambiente è sacrosanto, evocare l'ambientalismo è un'altra cosa. Un po' come laicità e laicismo e via dicendo.  

Spopolano allora i regali cosiddetti virtuali, ovvero quelli che non si toccano con mano, ma che fanno sognare. La novità è il primo ingrediente del loro essere irresistibili. Del resto quando si vuole stupire il proprio partner si cerca sempre di non ripetersi, compreso il giorno di San Valentino. Ecco allora l'hashtag #BeWildBeTree lanciato da Treedom, sito che permette di piantare alberi con un clic. Proprio in occasione della festa degli innamorati sono aumentate le richieste e ognuno ha potuto adottare l'albero che più la rappresenta. E se è vero che l'unico frutto dell'amor è la banana, non poteva di certo mancare il banano. Ovviamente tra i più richiesti. C'è poi un classico, ma che riscuote tanto successo. Dedicare una stella alla propria amata. Occhio, però, alle bufale che sono come facilmente intuibile sempre dietro l'angolo. Non manca poi il gusto come senso da utilizzare per conquistare la propria metà: ricette o cene esclusive, tutte ovviamente green. E ancora veri e propri manuali del riciclo, nel nome della decrescita che ha come padre il noto Serge Latouche, economista e filosofo francese.  
Cercando su internet si trova poi in primo piano InSinkErator, la multinazionale americana che ha lanciato il nuovo dissipatore Serie 46 specificatamente pensato per lui, che confonde il sacchetto dell'umido con gli altri, e per lei, che non sopporta i cattivi odori.
Posizionato sotto il lavello e integrato con facilità e discrezione, il dissipatore permette di eliminare con grande semplicità ogni tipo di rifiuto organico direttamente nel lavello. Strategicamente concepito per le coppie, tritura in pochi istanti piccole ossa e ogni sorta di alimento organico riducendolo in piccolissimi pezzi, che possono essere smaltiti direttamente tra le acque chiare attraverso il sistema di trattamento delle acque locali o una fossa biologica.

Per gli amanti degli animali, infine, occhio all'idea dello zoo di New York che avrebbe aperto all'adozione degli animali. Un modo davvero ideale per conquistare il partner animalista. 
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]