Divorzio Pitt-Jolie, l'accordo è per i figli. Famiglia unita, e più privacy

10 gennaio 2017 ore 10:40, intelligo
di Stefano Ursi

Dopo mesi di indiscrezioni e di ipotesi arriva un taglio netto, che potrebbe aprire a spiragli di vario genere. La controversia verrà gestita e risolta privatamente, lontani da occhi e orecchie indiscreti. Si parla del divorzio fra i due attori Brad Pitt e Angelina Jolie che hanno deciso di rivolgersi ad un giudice privato per arrivare ad una conclusione definitiva; ovviamente, come emerge da una dichiarazione congiunta rilasciata dai due, la decisione è stata presa per tutelare la privacy propria e dei propri figli, mantenendo riservato, d'ora in poi, ogni dettaglio della faccenda. La parte più importante della nota diramata dalla coppia, secondo quanto riportano i media online, è quella relativa al fatto che abbiano deciso di rivolgersi ad ''un giudice privato per prendere le decisioni legali necessarie a facilitare la risoluzione rapida di eventuali questioni in sospeso''.

Divorzio Pitt-Jolie, l'accordo è per i figli. Famiglia unita, e più privacy
''I genitori – si legge – si impegnano ad agire come un fronte unito per effettuare un recupero e una riunificazione''. La storia fra Pitt e la Jolie è durata 12 anni, con 2 di matrimonio, fino alla richiesta del divorzio da parte di lei per differenze inconciliabili. Il 7 Dicembre scorso Il settimanale Grazia aveva reso noti gli accordi che la coppia aveva sottoscritto e che riguardavano la gestione dei figli nati dal loro matrimonio. Accordo momentaneo in attesa della causa per l’affidamento.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...