Che fine ha fatto Katie Holmes, l'ex di Tom Cruise?

10 gennaio 2017 ore 11:07, intelligo
di Anna Paratore

C’è stato un momento in cui è sicuramente stata una delle donne più invidiate al mondo. Lei, graziosa ma niente di eccezionale, né particolarmente bella né particolarmente brillante, ma anzi con l’aria da “ragazzina delle porta accanto”, aveva ufficialmente soffiato il marito a una delle donne più affascinanti del mondo, Nicole Kidman. Come ci fosse riuscita, resta un mistero, o forse semplicemente è stata proprio questa sua avvenenza acqua e sapone ad attrarre uno dei travolgenti re di Hollywood?
Che fine ha fatto Katie Holmes, l'ex di Tom Cruise?
Katie Noelle Holmes nasce a Toledo, contea di Lucas, stato dell’Ohio, il 18 dicembre del 1978.
La sua è una famiglia della media borghesia americana, padre avvocato, Martin Joseph Holmes Sr., e mamma casalinga, Kathleen Sarafyan. Ha 4 tra fratelli e sorelle, ed è lei la minore della nidiata, la piccola di casa, quella destinata ad essere coccolata e vezzeggiata da tutti.  Così, l’infanzia e l’adolescenza di Katie sono splendide, fatte di feste in famiglia e comitive di amiche e amici con cui trascorrere il tempo libero dalla scuola, un liceo in cui frequentava assiduamente anche corsi di teatro.
Ebbene sì, tanto per essere originale, come milioni di sue coetanee, anche Katie è attratta dal mondo dello spettacolo. Sogna di diventare un’attrice famosa, di lasciare la sua impronta nel cemento di Hollywood Boulevard, di apparire sul grande schermo accanto ai divi che fanno battere il cuore romantico delle ragazzine come lei, su tutti Tom Cruise, che per la generazione di Katie è quel che si definisce un mito. La Holmes ha otto anni quando sugli schermi americani esplode Top Gun, ma quando ne ha 15 la pellicola è ancora una delle più viste e amate d’America. Inevitabile innamorarsi del fascinoso Tom, del suo mezzo sorriso beffardo, dei suoi luminosi occhi blu, di quelle spalle ampie con cui avvolge dive famose.
Sospirando e spasimando per il bel divo, Katie continua a studiare e il colpo di fortuna per lei arriva dopo un provino grazie al quale viene scelta per interpretare la parte di Joey Potter nella fortunata serie televisiva Dawson’s Creek.  Già prima del suo debutto, la serie ideata da Kevin Williamson, suscita non poca curiosità. Poi, nelle 6 stagioni in cui va in onda, alimenta sentimenti e reazioni diverse.  Infatti, se Parents Television Council proclama lo show la peggiore serie della stagione 1997/1998, e anche per la stagione successiva,  arrivano anche recensioni entusiaste. Variety scrie: "Un imperdibile dramma con tanto cuore... l'equivalente adolescente di un film di Woody Allen", e il The New York Times ne dà un giudizio positivo nell'articolo Young, Handsome and Clueless in Peyton Place ("Giovane, bellissimo e ispirato a Peyton Place").
Sia come sia, per Katie è un successo e un lancio a livello nazionale, dove il suo volto fresco e dolce diventa conosciutissimo. Arriva così nel 1997 il primo film, Tempesta di ghiaccio, diretto da Ang Lee e tratto dall'omonimo romanzo di Rick Moody, pellicola che viene presentata in concorso al 50º Festival di Cannes, dove vince il premio per la migliore sceneggiatura. La parte interpretata da Katie non è di quelle principali, ma aiuta comunque la sua carriera perché il film riceve tantissimi premi, sia in America che in Europa.
Mentre la sua carriera va avanti, Katie ha una relazione lunga cinque anni con Chris Klein, attore in Italia noto per aver partecipato a varie pellicole della serie American Pie. Poi, dopo aver rotto con lui, ha una storia con Joshua Jackson, suo collega di lavoro nel cast di Dawson's Creek dove lui interpreta il personaggio di Pacey Witter.  Poi nel 2005, ecco arrivare il colpo di scena, è maggio quando durante una puntata dell’Oprah Winfrey show in cui è ospite Tom Cruise, che ha da tempo divorziato da Nicole Kidman, l‘attore rivela pubblicamente di avere una nuova storia d’amore proprio con Katie Holmes. In meno che non si dica, le riviste di gossip si riempiono delle foto dei due che non temono più di farsi vedere insieme. Quello è proprio l’anno d’oro di Katie, che oltre al prestigioso fidanzato interpreta anche un colossal, il famoso Batman Begins. Poi, l’anno successivo, arriva anche una figlia, la bellissima Suri e, a distanza di poco, la coppia Holmes-Cruise si sposa nel novembre dello stesso anno in Italia, secondo il rito di Scientology nel castello Odescalchi di Bracciano. 
Dopo la parentesi sentimentale che l’ha tenuta lontana dal lavoro, Katie riprende anche a recitare, interpretando vari film.  Ma per quanto sia, la signora Cruise non riuscirà mai ad eguagliare sul grande schermo il successo ottenuto in TV. Così lei torna anche sul piccolo schermo per quattro mesi nello spettacolo All My Sons, che la tiene occupata 6 giorni alla settimana per un totale di 7 spettacoli in 7 giorni, un impegno gravoso che sembra proprio Tom non gradisca. E suo marito, che la vorrebbe donna di casa a seguire la figlia, non gradisce nemmeno che nei primi mesi del 2009 l'attrice torni davanti alla macchina da presa per il film indipendente Un perfetto gentiluomo, a fianco di Kevin Kline e Paul Dano. Subito dopo la fine delle riprese, Katie riprende le prove di ballo per il musical col quale riappare a Broadway, Neverland, spettacolo tratto dal film Neverland - Un sogno per la vita con Johnny Depp e Kate Winslet. Poi, quando nel 2011 Katie ricopre il ruolo di Jacqueline Kennedy nella miniserie TV The Kennedys, cominciano a circolare voci sul matrimonio con Cruise che sarebbe ormai in crisi, sull’orlo del divorzio. Verissimo, perché appena l’anno successivo i due si lasciano. Ma davvero tutto è accaduto perché Katie voleva continuare a lavorare e Tom la voleva in casa? Sembra proprio di no. Le cause sono probabilmente da ricondurre alla fede per Scientology che Tom Cruise ha abbracciato da tempo e che ha obbligato Katie a seguire a sua volta. Non a caso un mese dopo il divorzio, la Holmes abbandona Scientology per tornare alla religione cattolica. 
La separazione tra i due non è semplice, ma alla fine l’ex coppia trova un accordo, Katie accetta di sottoscrivere un contratto nel quale si impegna a non mettere in difficoltà Tom con dichiarazioni che ledano la privacy e a non allacciare pubblicamente relazioni con altri uomini almeno per i 5 anni successivi al divorzio. In cambio ottiene l’affidamento esclusivo della piccola Suri e un ricco assegno di mantenimento pari a 30mila euro al mese, che comunque ridiscute poco tempo dopo perché reputa non sufficiente, più 5 milioni di dollari per lei e 4,8 per la figlia al momento della firma.  Ora, dopo i 5 anni fatidici, la fine dell’embargo sentimentale, se così possiamo definirlo, per Katie si avvicina, ed ecco arrivare i primi gossip sentimentali per l’attrice che comunque ultimamente ha ridotto molto la sua attività per dedicarsi il più possibile alla sua bambina. Si dice che la ex signora Cruise stia progettando le nozze con Jamie Foxx , attore, cantante e pianista, già premio Oscar come miglior attore protagonista per il film Ray, sulla vita di Ray Charles.  Sarà così? Auguri comunque.

autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...