Cinque Stelle incandescenti tra accuse di misoginia e la “promozione” di Casalino…

10 giugno 2014 ore 15:52, intelligo
Cinque Stelle incandescenti tra accuse di misoginia e la “promozione” di Casalino…
A giudicare dai commenti, la situazione è tutt’altro che orientata al ‘volemose bene’. E meno male che i grillini hanno strappato ai piddini Livorno, Civitavecchia e Bagheria, viene da dire a sentire i commenti dopo l’infuocata (e notturna) assemblea di deputati e senatori.
“Se non avessimo vinto a Livorno, Bagheria e Civitavecchia, saremmo arrivati alla rissa”, è uno dei commenti ricorrenti. La protesta è partita da un gruppo di parlamentari, nel mirino lo staff della comunicazione (non è una novità) ma anche i vertici del Movimento, Grillo e Casaleggio ritenuti troppo decisionisti e troppo verticisti. Sul versante dello staff, le critiche si sono concentrate su Rocco Casalino, promosso a capo della comunicazione M5S al Senato. Un riconoscimento, è una delle accuse, “piovuto dall’alto”, ma in molti hanno mostrato pollice verso il resto della squadra. Giudizi critici anche per Claudio Messora, responsabile della comunicazione a Palazzo Madama, da giorni impegnato a Bruxelles per guidare i neo-parlamentari europei a 5Stelle. Si trattrebbe di un’altra promozione non gradita a tutti. Non solo, ma secondo il racconto di alcuni pentastellati, Paola Taverna, ex capogruppo al Senato e fedelissima di Grillo e Casaleggio, avrebbe accusato Messora addirittura di misoginia. Eppoi c’è chi, tra i senatori, considera Casalino un fedelissimo di Messora. Ma perché in tanti contro Casalino? Secondo alcune ricostruzioni, il maldipancia si sarebbe trasformato in critica aperta quando Casalino a proposito dei cambiamenti da apportare per migliorare l’effetto della comunicazione avrebbe invitato i parlamentari a produrre più contenuti. E la risposta piccata non si è fatta attendere: “E’ più di un anno che non parliamo d’altro e vi svegliate soltanto ora…”. Trai i parlamentari più critici, ci sarebbe Walter Rizzetto che non avrebbe risparmiato sollecitazioni all’indirizzo di Messora invitando Casalino a cambiare atteggiamento nel rapporto con i parlamentari.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]