L'Europa esiste solo per i gay? "Sì alle famiglie omosessuali, Stati si adeguino"

10 giugno 2015, intelligo
L'Europa esiste solo per i gay? 'Sì alle famiglie omosessuali, Stati si adeguino'
A marzo il sì alle unioni civili. Oggi quello sulla famiglie gay. A Strasburgo, il Parlamento europeo ha approvato a larga maggioranza un rapporto sull’uguaglianza di genere in Europa. 

E’ la prima volta che in un testo istituzionale si parla in maniera palese di “famiglie gay”. Altro passaggio centrale del testo approvato oggi è la presa d’atto dell’assemblea europea “dell’evolversi della definizione di famiglia”.

Una decisione sulla quale potrebbe aver pesato anche l’esito del referendum irlandese che ha detto sì ai matrimoni tra persone dello stesso sesso. In un altro passaggio del testo, viene evidenziata la raccomandazione del Parlamento europeo affinchè “le norme in quell'ambito tengano in considerazione fenomeni come le famiglie monoparentali e l'omogenitorialità”. Il riferimento vale anche per il contesto lavorativo. 

Nel marzo scorso l’assemblea europea aveva votato a favore del riconoscimento delle unioni civili e del matrimonio omosessuale considerandolo “un diritto umano”.

LuBi

autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]