Mafia capitale? Può aspettare. Marino benedetto dal Giubileo (e da Renzi)

10 giugno 2015, Adriano Scianca
Mafia capitale? Può aspettare. Marino benedetto dal Giubileo (e da Renzi)
La lotta alla mafia può aspettare: c'è il Giubileo. Suona un po' paradossale l'obiezione mossa da più parti alle richieste di scioglimento per mafia del Comune di Roma dopo le inchieste su Mafia Capitale

L’assessore alla Legalità del Campidoglio, Alfonso Sabella, ha detto che applicare quanto chiesto a gran voce dalle opposizioni è impossibile perché “ci sono Giubileo e Olimpiadi alle porte”. La motivazione sembra claudicante: se c'è davvero da combattere la mafia, allora si passa sopra a giubilei ed eventi sportivi. Se non è mafia, allora non lo è neanche quando si tratta di formulare i capi d'accusa. Di certo non può trattarsi di mafia a corrente alternata. 

Più fondata, invece, l'obiezione di Raffaele Cantone, presidente dell’Autorità anticorruzione: “Non bastano i reati, bisogna dimostrare anche che il sistema delle infiltrazioni ha inquinato la macchina amministrativa, che a Roma è enorme”. Cantone di leggi se ne intende e non è il caso di contraddirlo. La domanda però è: fino a quando terrà questa motivazione? 

Dal canto suo, il premier Matteo Renzi blinda Marino. Ed è sintomatico lo sblocco, da parte del governo, di risorse e poteri straordinari da destinare a Roma in occasione del Giubileo. Un investimento, va detto, programmato da due mesi, ma che nessuno ha pensato minimamente di bloccare e che comunque appare oggi altamente simbolico. 

Indiscrezioni giornalistiche attribuiscono a Renzi la volontà di difendere Marino perché un atteggiamento differente “rischierebbe di aprire le porte di Roma alle forze anti-sistema, Cinque Stelle in testa”. Il che è sicuramente vero. Ma la decisione di sciogliere o non sciogliere un Comune per mafia non dovrebbe essere presa in base agli interessi della collettività e della legalità anziché in base ai calcoli di un singolo partito?
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]