Dal ‘Trono’ Emilia Clarke è Lou in 'Me before You'. Addio parrucca bionda

10 giugno 2016 ore 19:53, intelligo
di Luciana Palmacci  

È tempo di cambiare per la bionda (solo nella serie) Emilia Clarke, personaggio cult della serie ‘Il Trono di Spade’ in cui interpreta la principessa Daenerys Targaryen. L’attrice britannica, classe 1986, potrà finalmente togliersi di dosso la parrucca platino che fino ad ora l'aveva resa quasi irriconoscibile ai fan: "Ora mi riconosceranno tutti. Fino a oggi, quella parrucca bionda mi aveva salvata..." scherza lei stessa in un’intervista. 
Dal ‘Trono’ Emilia Clarke è Lou in 'Me before You'. Addio parrucca bionda

Ma arriviamo al punto, dopo l’estate (1 settembre 2016) la vedremo sul grande schermo nei panni di Louisa "Lou", una giovane stravagante alla quale viene affidato il compito di occuparsi di Will, rampollo di una ricca famiglia scozzese, costretto su una sedia a rotelle dopo un incidente stradale, deciso a percorrere la via del suicidio assistito. La pellicola dal titolo ‘Me before You’ (Io prima di te) è tratta dall'omonimo bestseller di Jojo Moyes e diretto da Thea Sharrock. 
La Clark reciterà al fianco di Sam Claflin (anche lui celebre grazie a un’altra produzione di culto, Hunger Games) ragazzo problematico al quale Lou dovrà far cambiare idea in tutti i modi possibili; anche con l'amore, s'intende. 

L'attrice ha deciso di partecipare al progetto perché “mi sono subito sentita molto simile a Louise” ha confessato e “anche a me piace divertirmi, mi piace l'autoironia, faccio le facce buffe come lei, sono sempre pronta ad amare, a innamorarmi”. Ma è una a cui piace rischiare,lo dimostra lei stessa quando non sembra avere nessuna paura delle critiche dei fan, che questa volta non la vedranno più nuda, come spesso capitava sul set de ‘Il Trono di Spade’.  
Ben diverso il messaggio di ‘Me before You’ che oltre all'amore (ovviamente) mette in gioco anche un tema molto più serio, il suicidio, e forse uno degli aspetti più interessanti di tutto il film, capace di portare lo spettatore a riflettere su un tema complicato.Penso che in circostanze di quel tipo tutti dovrebbero avere libertà di scelta” pensa la protagonista. Sullo schermo le è toccato un compito difficile e delicato, riuscito nella persona di Lou, all’apparenza 'leggera' e ironica, che sa tirare fuori una grande forza d'animo e un grande coraggio. 
Caratteristiche che l’attendono ancora nella serie che l’ha resa celebre, in cui il coraggio non basta mai. Dalla parte delle donne, si sente forte e finalmente dopo sei anni di possedere un po' della forza della sua Daenerys. A chi accusa la serie di troppe scene di nudo ed essere anti-femminista, la giovane ha la risposta pronta: “Non sono d'accordo con chi ha criticato la serie accusandola di essere anti-femminista, e di rappresentare le donne come oggetti. Le serie tv in cui le donne sono dei soprammobili sono altre".
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]