Riforme, Verdini sfronda la fronda senatoriale

10 luglio 2014 ore 17:24, Lucia Bigozzi
Il patto del Nazareno va rispettato. Chi vota contro è come se votasse contro Berlusconi che quel patto con Renzi lo ha condiviso e sottoscritto. E’ in soldoni questo il discorso che Denis Verdini è andato a fare ai senatori forzisti riuniti dal capogruppo Romani dopoche in giornata è stato ufficializzato il documento dei 22 senatori frondisti guidati da Minzolini che - parafrasando Renzi – insieme a Mineo (Pd) rappresenta la ‘dinastia dei Min’. I dissidenti non condividono il punto del Senato non elettivo e su questo promettono di dare battaglia la prossima settimana quando in Aula approderà il ddl Boschi. Verdini ai senatori ha detto che è giusto il confronto ma i patti vanno rispettati. E siccome il patto con Renzi, Berlusconi lo ha rivisto e confermato solo pochi giorni fa, sarebbe un clamoroso autogol farlo naufragare per 22 no.
autore / Lucia Bigozzi
Lucia Bigozzi
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]