Un pacemaker "Aspire" nel cervello bloccherà l'epilessia

10 luglio 2015, intelligo
Un pacemaker 'Aspire' nel cervello bloccherà l'epilessia
C’è un impianto che blocca le crisi epilettiche. La notizia è rilevante e segna un passo in avanti della medicina e della tecnologia. 

Si tratta di una sorta di pacemaker cerebrale destinato a rivoluzionare la neurochirurgia nel campo dell’epilessia farmacoresistente. Il primo intervento chirurgico è stato eseguito a Torino nel reparto di Neurochirurgia dell'ospedale Molinette su una bambina di quattro anni. 

Il sistema si chiama “Aspire” ed è in grado di modificare la reattività delle cellule nervose nelle zone cerebrali colpite dall’epilessia, attraverso una stimolazione costante del nervo vago.

Non solo ma rispetto ai sistemi finora utilizzati, serve un chip può bloccare la crisi epilettica già sul nascere, distribuendo una quantità maggiore di stimoli proprio quando la crisi comincia a manifestarsi, mediante la verifica istantanea dell’elettrocardiogramma incorporato. In questo modo, il pacemaker cerebrale riesce a far partire stimolazioni che bloccano la crisi.

LuBi
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]