L’obesità è contagiosa (in famiglia): la flora batterica agisce “come un virus”

10 maggio 2016 ore 10:23, intelligo
di Luciana Palmacci. 

Siamo soliti pensare che l’obesità sia la conseguenza del mangiar male, della sedentarietà e della poca attività fisica, invece secondo le ultime che arrivano dal mondo scientifico potrebbe essere causata da una sfortunata combinazione di geni. 
Sarebbe la flora batterica intestinale una delle cause dell’obesità. Secondo uno studio svolto dai ricercatori del Wellcome Trust Sanger Institute, l'obesità potrebbe essere addirittura 'contagiosa' e trasmessa da un essere umano all'altro per lo scambio di flora batterica intestinale. La teoria pubblicata su Nature ha dimostrato che un terzo delle spore di questi microrganismi può vivere anche al di fuori del corpo umano. 
L’obesità è contagiosa (in famiglia): la flora batterica agisce “come un virus”

I ricercatori hanno catalogato e studiato oltre 140 batteri diversi, verificando che in un terzo dei casi questi producono spore che possono risvegliarsi e che sono in grado di sopravvivere nell'ambiente. Questo, sottolineano gli autori della ricerca, potrebbe implicare che alcune patologie legate proprio all'equilibrio del microbioma si possano trasmettere con un contatto prolungato, come può avvenire all'interno di una famiglia. "Ci sono sicuramente malattie causate da uno squilibrio nel microbioma - afferma al Telegraph Trevor Lawley, che ha coordinato lo studio. "Ad esempio le infiammazioni intestinali, o anche l'obesità, è una possibilità. Le persone che vivono nella stessa casa hanno un microbioma simile, e la predisposizione genetica conta per il 7-13% in queste malattie. Ci sono sicuramente persone che sono più suscettibili alle malattie, e questo può derivare da una combinazione di fattori". 

Quindi non vuol dire che se una persona obesa starnutisce su di voi ingrasserete, avvertono gli esperti. Citando precedenti studi, i ricercatori affermano che c'è un legame fra il corredo genetico dei batteri intestinali di una persona e il suo peso. In pratica, non è vero che le spore 'saltano' di persona in persona, la ricerca suggerisce solo che ne hanno le potenzialità.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]