Eva Mendes e Ryan Gosling ancora genitori: benvenuta Amada Lee fra silenzi e smentite (a metà)

10 maggio 2016 ore 12:30, Americo Mascarucci
I due si sa sono molto riservati e gelosissimi della propria vita privata.
Quindi non c'è troppo da stupirsi se la nuova gravidanza è passata sotto silenzio e addirittura non è stata confermata nemmeno di fronte all'evidenza.
Loro sono Eva Mendes e Ryan Gosling diventati genitori per la seconda volta
La piccola Amada Lee, così è stata chiamata, secondo quanto riferito dal sito Tmz è nata lo scorso 29 aprile al Providence St. John's Health Center di Santa Monica e sebbene il certificato di nascita attesti che le due star sono i genitori naturali della bimba, i diretti interessati e i rispettivi addetti stampa non hanno commentato la notizia, trincerandosi ancora una volta dietro quel diritto alla riservatezza difeso con le unghie e con i denti.
Anche quando nacque la primogenita i media ne vennero a conoscenza dopo qualche tempo e anche in quell'occasione la coppia non volle rilasciare dichiarazioni ufficiali. Inoltre i due pare siano particolarmente abili nello sviare e depistare i curiosi, paparazzi su tutti.
Un copione che si è ripetuto ancora.

Eva Mendes e Ryan Gosling ancora genitori: benvenuta Amada Lee fra silenzi e smentite (a metà)
Si sa soltanto che per la piccola i due neo genitori hanno scelto il nome di Amada Lee Gosling, riprendendo il secondo nome della prima figlia Esmeralda Amada (20 mesi), ispirato alla nonna dell'attrice.
La relazione tra Eva Mendes e Ryan Gosling  è iniziata nel 2011 sul set. Eva dichiarava a più riprese che non sarebbe mai diventata madre e mai previsione fu più smentita dai fatti. E se è vero che "non c'è due senza tre", chissà che presto non arrivi anche un terzo bebè. Magari un maschietto, per la gioia dei paparazzi e dei media che dovranno faticare ancora una volta per rompere il muro della privacy che le due star ritengonoi invalicabile per tutti. 
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]