Cassazione, processo Varani: "Luca vuole pagare". La Annibali: "Spero che sia la fine"

10 maggio 2016 ore 12:05, intelligo
di Luciana Palmacci .

"Mi aspetto che vada tutto per il meglio come è stato fino ad adesso. Mi auguro che la fase processuale si concluda oggi, poi penserò al mio futuro. Speriamo che sia la fine". Avrebbe detto Lucia Annibali, l'avvocato di Urbino sfregiata con l'acido su commissione dell'ex fidanzato Luca Varani, che oggi è in Cassazione per seguire l'udienza del processo a Varani e ai due albanesi che avrebbe assoldato. 
Cassazione, processo Varani: 'Luca vuole pagare'. La Annibali: 'Spero che sia la fine'

Lei che non ha perso mai un’udienza, arrivando in Cassazione pochi minuti fa, dice di essere serena e anche un po’ emozionata; alla domanda cosa si deciderà oggi avrebbe risposto “non lo so”, ma quello che spera è che finalmente si arrivi alla conclusione. Il legale di Varani, Roberto Brunelli, invece augura al suo assistito, rimasto a Pesaro, che gli venga annullato un capo della sentenza, magari con un rinvio per la perizia. "Non nascondiamo la polvere sotto al tappeto. Sappiamo che quello che è successo è grave. Ma Varani vuole pagare per quello che ha fatto non per quello che gli viene attribuito" avrebbe poi continuato l'avvocato.
Ricordiamo che Varani si è visto confermare in appello la condanna a 20 anni per tentato omicidio, lesioni gravissime e stalking; mentre pena ridotta in appello da 14 a 12 anni è stata per Rubin Ago Talaban e Altistin Precetaj, considerati l’esecutore materiale e il ‘palo’ dell’agguato compiuto a Pesaro il 16 aprile 2013. 

All'entrata del 'palazzaccio', in piazza Cavour, alcune signore dell'Unione donne in Italia hanno manifestato la solidarietà a Lucia Annibali: alcune avevano una spilla appuntata sul petto con scritto "Io sto con Lucia", mentre altre hanno esposto cartelli "Stop femminicidio".
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]