Accoltella passeggeri in stazione a Monaco, un morto e tre feriti : terrorista o psicopatico?

10 maggio 2016 ore 13:40, Americo Mascarucci
Panico in una stazione a Grafing nei pressi di Monaco di Baviera, dove un uomo ha aggredito con un coltello alcuni passeggeri. 
Ci sarebbe almeno un morto, mentre tre persone sarebbero rimaste gravemente ferite. 
Il terrorista sarebbe un tedesco di 27 anni, incensurato, arrestato dopo aver tentato invano la fuga. Il presunto terrorista è stato identificato come Rafik Youssef. 
Secondo alcuni testimoni mentre colpiva le sue vittime avrebbe lanciato il grido di 'Allah Akbar', tipico dei kamikaze islamici, anche se gli investigatori non hanno finora confermato questa circostanza. 
Secondo le prime ricostruzioni il ragazzo sarebbe arrivato alla stazione di Grafing poco prima delle 4.50 di questa mattina. È salito su un treno e ha attaccato alle spalle con un coltello di circa 10 centimetri la prima vittima, un uomo di 50 anni morto poco dopo in ospedale per la gravità delle ferite riportate. In seguito, è uscito sulla banchina e ha pugnalato la sua seconda vittima, ferita in modo grave. Poi nella piazza di fronte alla stazione, ha aggredito due ciclisti, ricoverati con ferite lievi.
Alcuni agenti di polizia che si trovavano vicino alla stazione sono intervenuti subito e hanno arrestato l'aggressore che non ha opposto resistenza. Il giovane non ha spiegato i motivi del suo gesto e si è rifiutato di collaborare. Ha agito da solo e viene così escluso qualsiasi pericolo per la popolazione.
Secondo quanto dichiarato  dal ministro dell'Interno bavarese Joachim Herrmann, l'uomo soffrirebbe di disturbi mentali e avrebbe avuto problemi di dipendenza da stupefacenti.

Accoltella passeggeri in stazione a Monaco, un morto e tre feriti : terrorista o psicopatico?
Ma gli inquirenti, almeno per il momento, non escludono la pista politica e la possibilità che possa essersi trattato di un attacco terroristico.
"Siamo profondamente scossi - ha dichiarato Angelika Obermayr, sindaco del comune di Grafing, una trentina di chilometri da Monaco- "la nostra è una piccola città assolutamente pacifica vicino Monaco, in Baviera. Una cosa del genere è totalmente inedita e ha scioccato profondamente le persone. Era impensabile che una cosa del genere potesse accadere proprio qui".

caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]