Morandi insegna Facebook alla Bocconi: "Un selfie con i fagioli: migliaia di mi piace"

10 maggio 2016 ore 20:46, Adriano Scianca
Ma quali giovani smanettoni, ma quali youtuber in erba, per cavalcare al massimo l'era dei social network ci vuole un prof d'eccezione classe 1944. È Gianni Morandi, che dopo una carriera sfavillante da cantante sta conoscendo una seconda giovinezza grazie al suo seguitissimo profilo Facebook. Tant'è che persino l'università Bocconi l'ha invitato per spiegare i motivi del suo successo sul web. "Sono proprio fissato con Facebook, mi piace leggere i commenti particolari, anche gli insulti tanto non mi arrabbio mai". Il profilo del cantante ha 2,3 milioni di follower e quel che stupisce è la sua capacità di rispondere a quasi tutti i numerosissimi commenti, che siano seri o prese in giro.

Il segreto è non prendersi troppo sul serio e raccontare la vita vera, anche se banale: "Una volta ho postato una foto riflessiva, che faceva pensare al tempo che avanza. Ha raccolto pochissimi like. Quando inizio un tour o pubblicizzo l'uscita di un nuovo album è uguale, pochissimi like. Poi pubblico una foto mentre sto pelando una patata o cucinando i fagioli e raccolgo 80 mila mi piace. Forse è questo che attira, la quotidianità e la spontaneità, far vedere che sei una persona come le altre". Anche se lo stesso Morandi, qualche volta, ha ceduto alla tentazione di commentare l'attualità, con esiti peraltro controversi: "Il 21 aprile 2015 ho pubblicato due fotografie di migranti su un barcone e le ho messe a confronto. Una ritraeva i profughi che adesso sbarcano sulle nostre coste, l'altra gli italiani che arrivavano all'inizio del Novecento in America. Si è scatenato l'inferno, almeno la metà dei commenti erano insulti contro i migranti. Sono intervenuti anche i politici, primo fra tutti Salvini, che mi invitava a ospitarli tutti a casa mia". 

E pensare che l'inizio non è stato certo da social manager professionista: "All'inizio pensavo che Facebook fosse un videogioco. Una fan mi diceva 'mandami una foto che ho già creato un tuo profilo', così la pubblico. Era il 7 novembre e stavo andando a fare una corsa. Ho deciso di farmi fare una fotografia da mia moglie. Avevo una maglietta bianca. Tutto è iniziato in quel momento". 
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]