Convergenze europee: tra Zaia e Grillo sboccia…

10 marzo 2014 ore 17:38, intelligo
Convergenze europee: tra Zaia e Grillo sboccia…
Il benvenuto di Luca Zaia, governatore del Veneto a Grillo nella “casa degli indipendentisti” è qualcosa di più di un semplice fair play.
E’ un altro indizio di convergenze parallele tra Lega e MN5S in vista delle europee. Entrambi euroscettici ed entrambi impegnati per far avanzare il concetto della sovranità popolare contro quella tecnocratica di Bruxelles, Zaia e Grillo si trovano (per ora virtualmente) sulla stessa lunghezza d’onda. Tanto che il governatore veneto rompe gli indugi: “La casa degli autonomisti, degli indipendentisti è molto grande quindi ben venga ogni aiuto da qualsiasi parte”: quanto basta per commentare la proposta delle macroregioni lanciata da Beppe Grillo; quanto basta per stabilire un asse. Non a caso Zaia osserva: “Il tema dell’indipendenza è apolitico. Viene dal popolo, tanto è vero che noi vogliamo proporre un referendum per il popolo”. E alla domanda dei cronisti se ritiene possibile un’alleanza tra M5S e Lega Nord, Zaia risponde così: “Le alleanze sono tutt’altra cosa. E’ vero che da soli si fa prima e insieme si fa molta più strada. Speriamo, comunque, che questo sforzo comune porti l’indipendenza ai territori che la chiedono”.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]