Legge di Stabilità, tagli per la lingua italiana

10 novembre 2014 ore 13:01, intelligo
L'italiano è la quarta lingua più studiata nel mondo, con un 1 milione e mezzo di persone dedite all'apprendimento del nostro idioma. Come ha sottolineato pochi giorni fa il sottosegretario Giro in occasione della XIV Settimana della Lingua Italiana nel Mondo è "un elemento di attrazione capace di generare interesse turistico-commerciale e un ritorno economico per il nostro Paese".
Legge di Stabilità, tagli per la lingua italiana
Negli studi effettuati periodicamente si ritiene possa essere un veicolo per attirare turismo di qualità e rafforzare il legame con potenziali investitori. Una raffica di buone intenzioni contraddetta, però, dai fatti. Nella Legge di Stabilità, come sottolineato in Commissione Esteri anche dal mancato ministro degli Esteri Pistelli, non solo non sono stati aumentati i fondi, ma sono previsti tagli ai contributi ai corsi lingua e cultura, ai docenti all’estero e agli Istituti Italiani di Cultura per 400mila euro dal 2015.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]