Invalida accoltellata in casa a Novara: inquirenti non hanno piste

10 novembre 2016 ore 9:21, Adriano Scianca
Accoltellata nella sua abitazione di Novara. È accaduto a una donna di 52 anni, che ora è ricoverata in gravi condizioni. Il fatto è avvenuto in un condominio di via Cavalliari, nel quartiere Bicocca. La donna si chiama Maria Rita Tomasoni ed è originaria di Cerano (Novara). Da tempo invalida, la donna era andata a vivere a Novara dopo il matrimonio con il marito, dipendente comunale addetto al cimitero.  

Invalida accoltellata in casa a Novara: inquirenti non hanno piste

L’allarme è stato dato da una sua vicina di casa che, poco dopo le 10.30 di questa mattina, ha chiamato i carabinieri raccontando di aver sentito delle urla provenire dall’appartamento della donna. I militari giunti sul posto hanno trovato la donna a terra in un lago di sangue. Subito ricoverata in ospedale, la signora è stata sottoposta a un intervento chirurgico. Le sue condizioni, da quanto si apprende, sarebbero critiche. La donna, forse colpita con un grosso coltello, avrebbe riportato diverse ferite soprattutto all’addome. Su quanto accaduto indagano i carabinieri, intervenuti sul posto con la squadra scientifica, che al momento non propendono per alcuna pista in particolare. Secondo i primi accertamenti, in casa non sono stati trovati segni di lotta né la porta d'ingresso risulta forzata. 

L’aggressione subita in casa dalla cinquantaduenne arriva a poche ore da un’altra tragedia consumata sempre nel Novarese. Un uomo ieri ha ucciso il figlio disabile e poi ha tentato il suicidio. Secondo quanto è emerso, a occuparsi del disabile era rimasto solo lui: la madre è infatti morta un anno e mezzo fa a causa di un tumore. 
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]