Calciomercato Juventus, non solo Witsel: spesa e rinnovi di Marotta

10 novembre 2016 ore 10:10, Micaela Del Monte
Quella di queste due settimane sarà l'ultima pausa di questo campionato prima di quella di Natale. A dividerci dal mercato invernale infatti c'è soltanto un'ultima full imertion ricca di partite e contro diretti che definiranno queto girone d'andata di Serie A. Poi sarà spesa per quasi tutte le squadre di questo campionato a cominciare dalla Juventus che, non decisamente una schiacciasassi come le scorse stagioni, deve mettere a posto qualcosa soprattutto a centrocampo.

Ecco infatti che si ritorna a parlare del belga Axel Witsel, giovatore già vicinissimo ai bianconeri già la scorsa sessione di mercato ma poi lo Zenit San Pietroburgo cambiò le carte in tavola letteralmente all'ultimo secondo, facendo arrabbiare non poco calciatore e dirigenza bianconera. L'ex Benfica potrebbe rappresentare la soluzione ideale ai problemi della Juve, vista la sua duttilità. L'affare è possibile a gennaio, soprattutto perché Witsel sarebbe utilizzabile anche in Champions League. Il suo contratto tuttavia scade nel prossimo giugno e l'occasione di assicurarselo gratis stuzzica Marotta, maestro nei colpi a parametro zero.

Calciomercato Juventus, non solo Witsel: spesa e rinnovi di Marotta
Il centrocampista dello Zenit però non è l'unico nome sulla lista di mercato della Juventus. A finire sul tacquino dei dirigenti bianconeri c'è infatti un altro centrocampista. Asamoah e Lemina partiranno per la coppa d’Africa per cui la Juve pensa di regalare un altro rinforzo ad Allegri. Marotta ha ammesso che sarà esercitata l’opzione su Rodrigo Bentancur, diciannovenne talento del Boca Juniors. Il club argentino concesse ai bianconeri un diritto di prelazione (motivo per cui il Milan in estate ha ripiegato sul Principito Sosa) nell’ambito dell’affare Tevez. Ma, secondo quanto riferisce La Gazzetta dello Sport, Bentancur è da considerare un colpo prospettico in vista della prossima annata.

Non è da escludere che si faccia un tentativo per Corentin Tolisso (22), stella dell’ Olympique Lione, che ad agosto era praticamente del Napoli salvo poi rifiutare al momento delle firme. Costa più di 20 milioni, ma sulle sue qualità si può scommettere a occhi chiusi. Ne sa qualcosa proprio la Juve, dal momento che il francese ha realizzato il gol dell’1-1 nell’ultima sfida disputata in Champions allo Stadium. L’ostacolo principale è rappresentato dal vulcanico presidente Aulas, con cui non è mai facile trattare.

Per quanto riguarda la difesa, i bianconeri monitoreranno con attenzione il recupero di Barzagli, perché a gennaio anche Benatia sarà impegnato nella Coppa d’Africa. Potrebbe servire un innesto per dare garanzie al reparto meno battuto del torneo. Piace il gigante svedese Victor Lindelof (22), per cui il Benfica chiede non meno di 30 milioni.

Un altro importante colpo per i bianoneri sarebbe rappresentato dai rinnovo di contratto di Paulo Dybala e Bonucci, due delle colonne portanti della Juve di Allegri. Per l’argentino, da tempo finito nel mirino del Barcellona, è pronto un contratto da 4,5 milioni a stagione mentre per il difensore di Viterbo, ormai corteggiatissimo dal suo ex allenatore ed ex Ct Antonio Conte, la Juve tenterà di trattenerlo a tutti i costi. 
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]