PS4 Pro, oggi il giorno "del giudizio": tutto quello che c'è da sapere [VIDEO]

10 novembre 2016 ore 15:50, Micaela Del Monte
E' finalmente il giorno della Play Station 4 Pro che debutta ufficialmente anche in Italia. La nuova console targata Sony intende ravvivare la propria offerta hardware promuovendo 4K e HDR tra i videogiocatori ed evitando che abbanzonino joystick e tv per cedere al PC a cercare una proposta tecnologicamente superiore. Dopo l'uscita del PlayStation VR, il primo visore sviluppato appositamente per i gamer, e la versione "Slim" della PS4 (€299), arriva quindi anche la nuova versione più evoluta e potente di uno dei capisaldi dell'azienda giapponese. L'introduzione di PS4 Pro però non sostituirà la PS4 standard, ma l'affiancherà. I videogiocatori possono giocare ai propri giochi preferiti su entrambi i sistemi, sia PS4 Pro che PS4 standard.

“C’è un momento a metà del ciclo vitale delle console in cui i giocatori che vogliono la migliore esperienza grafica iniziano a migrare verso il PC, perché è ovviamente lì che la trovano” dichiarò Andrew House, amministratore delegato di Sony Interactive Entertainment, in un’intervista al The Guardian dopo la presentazione di settembre. “Volevamo tenere queste persone all’interno del nostro ecosistema dando loro il meglio e le più alte prestazioni”.

PlayStation Pro supporterà quindi la risoluzione 4K, una decisione che permetterà alla console di essere competitiva almeno per il prossimo lustro, ma che al momento non darà i suoi frutti. I televisori con schermi OLED non sono tantissimi e la causa principale è il prezzo elevato e soprattutto la mancanza di contenuti che possa sfruttare le loro caratteristiche. Problema che ha dovuto affrontare anche Sony: al momento dell'uscita il numero di giochi con una risoluzione 4K nativa non esistono, solamente alcune software house hanno rilasciato degli aggiornamenti che permettono ad alcuni videogame di sfruttare delle particolari tecnologie realizzate da Sony per aumentare la risoluzione. The Last of Us, Uncharted 4, The Rise of Tomb Rider sono i nomi di alcuni dei videogame che sono presenti fin dal giorno del lancio ufficiale e che permetteranno ai gamer di scoprire la differenza di qualità tra la vecchia console e la nuova PlayStation 4 Pro. Per chi non ha una TV 4K, Sony garantisce che gli effetti visivi come il filtro anisotropico proporranno comunque un’esperienza grafica rilevante e superiore a quella di PS4.

PS4 Pro, oggi il giorno 'del giudizio': tutto quello che c'è da sapere [VIDEO]
Lo stile è identico alla PlayStation 4 Slim con l'aggiunta di uno strato in più, necessario per alloggiare il potente hardware della console. Il dispositivo è molto più massiccio e pesante rispetto ai predecessori, ma ciò non ne pregiudica lo stile: la PlayStation 4 Pro resta un dispositivo bello da vedere e da mettere in salotto. Ma l'aspetto che più interessa agli amanti dei videogame sono sicuramente le caratteristiche tecniche della PlayStation 4 Pro: la potenza di calcolo di 4,20 teraflops la fa essere la console più potente mai realizzata, grazie soprattutto a una CPU octa-core da 2.1 GHz di potenza. Il processore è aiutato nel suo lavoro da 8GB di RAM (con l'aggiunta di 1GB dedicato esclusivamente alle applicazioni extra ludiche, in modo da liberare spazio per gestire l'accresciuta potenza dei videogame), da una GPU (il comparto video) composta da due processori che lavorano in parallelo, identici a quelli già utilizzati per la PlayStation 4 ma con una velocità di calcolo a 911 MHz e 1TB di memoria interna.

La scheda tecnica di PS4 Pro è stata già da tempo svelata da Sony. Ciò che di solito non viene indicato però è il gigabyte in più di RAMM DDR3 di cui è dotata la console indirizzata prevalentemente al sistema, e non quindi ai giochi. In questo modo proprio i giochi possono sfruttare più RAM DDR5 di PS4 Standard e PS4 Slim. Ovviamente, anche se non ci sarebbe bisogno di specificarlo, PS4 Pro è compatibile con tutti i giochi per PS4 Standard.
  • CPU: x-86-64 AMD Jaguar, octa core 2,1 GHz
  • GPU: AMD Radeon based graphics engine, 36 unità computazionali, 4,20 TFLOPS
  • RAM: 8GB GDDR5 unificata + 1 GB DDR3, 218 GB/s
  • Memora interna: 1 TB
  • Dimensioni: 295 × 55 × 327 mm
  • Peso: 3,3 kg
  • Porte: 3 USB 3.1, AUX, HDMI (supporto 4K/HDR10), Ottica
  • Connettività: Ethernet, Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, Bluetooth 4.0
  • Lettore: Blu-ray 6xCAV (no 4K), DVD 8xCAV
  • Consumi: massimo 310W
  • Temperature: 5° – 35°
  • Prezzo: 399€

Il prezzo di lancio di PS4 Pro è leggermente inferiore a quanto preventivato: 399€ (doveva essere 409,99€), ovvero il medesimo prezzo di lancio che fu applicato da Sony a PlayStation 4 nel 2013. È già possibile ordinarla da e-shop quali Amazon ed ePrice, a 409,99€ però. La console comunque sarà disponibile anche nei negozi fisici.

caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]