Omicidio choc a Rovigo, 82enne accoltellata in casa poi data alle fiamme

10 novembre 2016 ore 14:00, Micaela Del Monte
Un'anziana è stata uccisa decine di coltellate nella sua casa di Porto Viro, in provincia di Rovigo. Dopo il delitto, l'appartamento è stato dato alle fiamme probabilmente nel tentativo di depistare le indagini. E' successo la scorsa notte e quello che in un primo momento è sembrato un tragico incidente si è invece rilevato un orribile omicidio. 

Omicidio choc a Rovigo, 82enne accoltellata in casa poi data alle fiamme
L'allarme è stato dato da una parente che ha notato del fumo uscire dalla villetta a due piani in cui viveva l'anziana donna. L'incendio, domato dai vigili del fuoco nella tarda serata di mercoledì, ha portato alla scoperta di un cadavere all’interno dell’abitazione, con dei segni a dir poco sospetti sul viso. Nessuna traccia di ustione, ma la presenza sul volto di segni interpretati come anomali ha fatto scattare le indagini. La vittima, M.S., aveva 82 anni. L'ipotesi su cui stanno lavorando i carabinieri è omicidio con tentativo di occultamento del cadavere dando fuoco all'abitazione. La donna quindi non sarebbe morta soffocata dall'incendio, qualcuno l'avrebbe prima accoltellata brutalmente per poi appiccare l'incendio. 

La pensionata era piuttosto conosciuta nel comune in cui vivono 15.000 persone, era sposata, ed è descritta come una signora indipendente e ancora in ottima salute visto che andava ancora in bicicletta.

caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]