Derby campano: Salernitana batte Benevento e lascia zona retrocessione [VIDEO]

10 ottobre 2016 ore 12:51, Luca Lippi
Pubblico da serie A e lotta per non retrocedere a inizio campionato…è lo sfondo del derby campano di serie B fra Salernitana e Benevento.
Partita difficilissima fino dalla vigilia vede al fischio finale una salernitana ritrovata che sovrasta di misura il Benevento (risultato finale 2-1), un Benevento generoso ma che nei novanta minuti si è giocato il primato di imbattibilità oltre che il derby.
15 mila spettatori all’Arechi di Salerno che di questi tempi è un numero di assoluto rispetto, pur considerando che l’impianto è in grado di ospitare 50mila spettatori. 
La Salernitana  grazie soprattutto a Rosina, libero di muoversi tra le linee avversarie, parte forte. È proprio il numero dieci granata ad avere la prima vera occasione da gol: dribbling a rientrare dalla sinistra e tiro sottomisura su cui Gori si salva con i piedi. 
Il Benevento non sta a guardare e tiene elevatissimi i ritmi di gioco.
Il gol di Della Rocca (salernitana)  non interrompe i ritmi del Benevento e la vivacità del gioco delle due squadre in campo. Al tentativo ancora di Ceravolo rispondono i granata, che al 42esimo trovano il raddoppio, ancora su angolo. 

Derby campano: Salernitana batte Benevento e lascia zona retrocessione [VIDEO]

Nel secondo tempo cambio di campo e soprattutto di inziativa di gioco che dopo l’aggiornamento tattico disposto negli spogliatoi mostra un Benevento molto meglio messo in campo e soprattutto più determinato a mantenere l’iniziativa del gioco nel tentativo di schiacciare la salernitana nella propria metà campo.
Stavolta con cuore e testa, il Benevento e Cissé subentrato al posto di Jakimovsky sposta il peso in attacco dei sanniti, che si rendono subito pericolosi con Ceravolo servito proprio dal guineano. 
È traversa, ma anche la carica alla rincorsa del la Salernitana ormai sulla difesa. Si vede quasi  solo Benevento che ci prova con tiri dalla distanza di Buzzegoli. 
Ciciretti, anonimo nel primo tempo, diventa pericoloso una volta spostato sulla sinistra. La Salernitana contiene fino al gol del Benevento che arriva quando è oramai troppo tardi per riaprire la gara. All’87esimo è Lucioni su calcio d’angolo. 



autore / Luca Lippi
Luca Lippi
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]