Brasile sotto attacco dell'Occidente: è default

10 settembre 2015, Luca Lippi

Brasile sotto attacco dell'Occidente: è default
I problemi interni stanno causando diverse criticità politiche in Brasile, poi intervengono anche le cause geopolitiche e solo in ultimo quelle economiche.

Nei fatti il Brasile è stato colpito dal basso prezzo delle materie prime, dalla fuga di capitali che sta colpendo tutte le economie Brics dopo lo scossone Cinese e soprattutto il contraccolpo delle politiche di alleggerimento monetario degli Usa non sono certo un aiutino.

Tuttavia le ragioni vere si annidano nell’indecisione del governo di Brasilia di affrontare riforme serie per arginare il disavanzo primario che sommato alla corruzione endemica e alla burocrazia sta trasformano il Brasile in un enorme colabrodo.

Il Brasile è ormai un grande paese con enormi potenzialità e infrastrutture già costruite, ha tutte le carte in regola per tirarsi fuori da questa crisi, tuttavia sono necessarie misure dolorose e contrarie al credo politico del partito di governo da una parte, e dall’altra altrettante decisioni molto dure per rompere il conflitto istituzionale in atto che non possiamo escludere in assoluto non essere provocate dall’esterno.

Ecco che S&P non ha potuto fare a meno di declassare il debito sovrano del Brasile, ma la mossa era attesa da un momento all’altro. comunque, per offrire un ordine di grandezza, da BBB- (che è il rating attuale del debito italiano) è stata declassata a BB+.

Lo schermo per i Paesi emergenti sarà in futuro (in fase di compimento) di creare solide alleanze che li ponga sotto un ombrello in grado di isolarli dal dominio del Dollaro o dell’Euro. Il fatto di avere ancora una sovranità monetaria è del tutto insufficiente in un mondo globalizzato. Un privilegio riservato solamente alla Svizzera che è l’unico paese in grado di tenere più aquiloni con una sola mano (per tradizione e per capacità consolidate da parte del sistema bancario).


autore / Luca Lippi
Luca Lippi
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]