In Galizia incidente shock, treno deraglia (4 morti)

10 settembre 2016 ore 15:28, Andrea Barcariol
Altro disastro ferroviario, questa volta in Spagna. Almeno quattro persone sono morte e 50 sono rimaste ferite (alcune gravemente) nel deragliamento di un treno nel nord-ovest della Spagna, su una linea che la collega al Portogallo, mentre il convoglio si apprestava a entrare in stazione. Il macchinista portoghese è tra le vittime dell'incidente, in cui il treno ha battuto contro la spalletta di un ponte e contro un pilastro, secondo il sindaco delle cittadina di O Porrino. Secondo le prime ricostruzioni riportate da El Faro de Vigo online che cita alcuni testimoni, il primo vagone è deragliato e ha urtato una postazione elettrica. Altri due vagoni sono a loro volta usciti dai binari. Una carrozza del treno, che trasportava almeno 60 persone, giace su un lato, completamente distrutta. Elicotteri ambulanze e camion dei vigili dei fuoco sono sulla scena per prestare soccorso ai feriti. Il treno viaggiava dalla città galiziana di Vigo a Porto, in Portogallo, quando l'incidente si è verificato poco prima dell'ingresso della stazione di O Porrino.

In Galizia incidente shock, treno deraglia (4 morti)
Adif, la società spagnola che gestisce la tratta ha detto che l'incidente è avvenuto alle 9.30 locali. Le cause devono ancora essere chiarite. «Siamo tutti in stato di shock» ha detto il sindaco del comune spagnolo Eva Garcia de la Torre. Un magistrato di Ò Porrino ha avviato un'inchiesta sulle cause del deragliamento. Il ministro dei trasporti spagnolo Rafael Català è giunto sul luogo dell'incidente.
Lo scorso 18 luglio, in Puglia, lo scontro fra due treni nel tratto a binario unico tra Andria e Corato provocò la morte di 23 persone fra macchinisti e pendolari.



 
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]