Una famiglia, ma "qualsiasi sia" oscura la Kidman: Eros e Marìca in love

11 febbraio 2016 ore 13:02, Lucia Bigozzi
Eros e Marìka. Gioco complice di sguardi, una dichiarazione d’amore alla moglie sul palco del festival di Sanremo e alla famiglia, anche quella “nuova” che propone il ddl Cirinnà con le unioni civili e la stepchild adoption. Il tutto, nella magia e tra i clichè sanremesi, finisce per oscurare la “stella” della serata: Nicole Kidman. Così Ramazzotti incanta platea e pubblico a casa: “I figli fanno famiglia, e la famiglia è fondamentale, qualsiasi essa sia. Ognuno tira su i propri figli a modo suo: la cosa fondamentale  è dare loro la giusta educazione, il giusto insegnamento. Bisogna crescerli dritti, altrimenti da grandi non li raddrizzi più”. Standing ovation. Marìka, con l’accento sulla I come lo stesso Ramazzotti ha raccomandato in mondovisione, è accanto a lui dal 2009 ed insieme hanno due figli: Raffaela Maria e Gabrio Tullio. Sempre insieme, anche questa volta la donna ha accompagnato il marito nella trasferta sanremese dove l’Eros nazionale si è preso gli applausi e il calore del pubblico che lo segue da sempre. Il passaggio sulla famiglia “qualsiasi essa sia” rappresenta un altro tassello delle manifestazioni pro-ddl Cirinnà che i vip hanno voluto esternare approfittando della kermesse canora. Il debutto del festival è stato all’insegna dei nastri arcobaleno – diretto rimando simbolico alle famiglia ‘arcobaleno’ -, poi ieri il piccolo passaggio di Eros sulla carta di identità della famiglia e il nastro arcobaleno ben in vista. 

Una famiglia, ma 'qualsiasi sia' oscura la Kidman: Eros e Marìca in love
Tema, evidentemente sentito anche da numerose star come hanno già dimostrato Noemi, Ruggieri e Laura Pausini solo per citarne alcuni. Al termine del medley dei suoi successi che gli è valso il tributo di Sanremo alla carriera dell’artista, iniziata proprio sul palco dell’Ariston, Eros ha presentato il nuovo singolo: “Rosa nata ieri”. Non solo: dagli occhi languidi al bacio a Marìka in diretta, il passo è stato breve. Lei seduta in prima fila ha ricambiato senza pensarci un attimo. Insomma un duetto che ha incantato la platea e fatto quasi passare in secondo piano l’ospite clou della seconda serata contian-garkiana: Nicole Kidman, elegantissima, che nello spazio dedicato all’intervista la dichiarazione d’amore (a differenza di Eros) l’ha dedicata a Firenze: “Firenze è la mia città preferita”, consegnando il suo ideale premio sanremese per la migliore canzone a Zucchero con il brano “Senza una donna”: “Uno dei miei preferiti”. 
autore / Lucia Bigozzi
Lucia Bigozzi
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]