Macabro omicidio a Ferrara, moglie e marito trovati con sacchetti in testa

11 gennaio 2017 ore 8:54, Micaela Del Monte
Duplice omicidio a Pontemaodino nel ferrarese. A trovare la coppia, un uomo 60 anni di e una donna di 45, è stato ieri pomeriggio il figlio 16enne quando è rientrato in casa. Quando è entrato nell'appartamento dove viveva con i genitori il ragazzi li ha trovati a terra con due sacchetti di plastica legati attorno alla testa. 

Macabro omicidio a Ferrara, moglie e marito trovati con sacchetti in testa
I corpi sarebbero stati trovati in due punti diversi dell'abitazione: lui in garage e lei in cucina
, con dei sacchetti di plastica in testa. La coppia ha due figli: il minore, che avrebbe trovato i genitori, e un altro più grande che vive e studia a Torino. I corpi sarebbero stati trovati in due punti diversi: lui in garage e lei in cucina, con dei sacchetti di plastica in testa. Il fatto che siano stati trovati in due punti diversi della casa farebbe supporre che siano stati uccisi in due momenti diversi. Ed è possibile dalla stessa persona. La coppia ha due figli: il minore, che avrebbe trovato i genitori, e un altro più grande che vive e studia a Torino.
 
Considerate le lesioni che le due vittime presentano alla testa, sono aperte tutte le ipotesi ma si tenderebbe ad escludere un omicidio-suicidio e a procedere nella direzione del duplice omicidio.  Considerate le lesioni che le due vittime presentano alla testa, sono aperte tutte le ipotesi ma si tenderebbe ad escludere un omicidio-suicidio e a procedere nella direzione del duplice omicidio. I carabinieri hanno già ascoltato amici e conoscenti del 16enne per verificare i suoi movimenti: i militari hanno accertato che martedì il giovane non è andato a scuola, e che lunedì sera ha dormito da un amico, pranzando poi da lui prima di tornare a casa trovando i genitori uccisi.
caricamento in corso...
caricamento in corso...