Wikileaks polacca: si dimettono 3 ministri e il presidente della Camera

11 giugno 2015, Andrea Barcariol
Wikileaks polacca: si dimettono 3 ministri e il presidente della Camera
Wikileaks sbarca in Polonia. Tre ministri del governo Kopacz e il presidente della Camera dei deputati si sono dimessi dopo la pubblicazione ieri su Internet di materiale riservato della procura generale riguardante registrazioni segrete di colloqui avvenuti in ristoranti di Varsavia.

A riportare alla luce il caso, già emerso un anno fa, è stato Zbigniew Stonoga che ha pubblicato sul suo sito centinaia di atti delle indagini della procura rendendo pubblici i dati personali di politici e testimoni coinvolti. A dare le dimissioni sono stati i ministri della Sanità Bartosz Arlukowicz, del Tesoro Wlodzimierz Karpinski e dello Sport Andrzej Biernat ed il presidente della Camera dei deputati Radoslaw Sikorski.

Sono in molti a ipotizzare un'azione rivolta contro l'attuale forza politica al governo, il partito di centro Piattaforma Civica che due settimane fa ha subito un duro colpo con la sconfitta del proprio candidato nelle presidenziali, Bronislaw Komorowski contro Andrzej Duda, il candidato di destra sostenuto dalla maggiore forza di opposizione Diritto e giustizia (Pis) del leader Jaroslaw Kaczynski.


caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]