Italo lancia la sfida per l'estate: nuove tratte e servizi aggiuntivi. I dati del 2015

11 giugno 2016 ore 11:39, Andrea Barcariol
Novità in vista dell'estate per Italo. Da domenica 12 giugno debutterà il nuovo orario e ci saranno tante novità per lanciare la sfida a Trenitalia. Dal 12 giugno sarà introdotta un’ulteriore corsa sulla linea Milano Centrale-Roma Termini, che partendo alle 5,35 permetterà di raggiungere la Capitale prima delle 9 del mattino, rispondendo così alle esigenze di chi si sposta per affari. Sempre su questa linea saranno inoltre raddoppiate le fermate dei treni nostop, nelle stazioni di Roma Tiburtina e Milano Rogoredo, oltre che in quelle centrali. Per Italo tappa obbligata anche a Rimini, regina del divertimento notturno durante l'estate. Ci saranno infatti 8 collegamenti da Milano per viaggiare in Riviera dal 31 luglio al 28 agosto, passando anche per Bologna e Reggio Emilia. I servizi offerti saranno attivi per le giornate di venerdì, sabato, domenica e lunedì.
Divertimento ma non solo, sarà più semplice anche raggiungere il mare del Sud Italia. Per il periodo estivo Italobus approderà in Cilento e nel Vallo di Diano.
Dal 26 giugno inoltre con Italobus si potranno raggiungere Potenza, Matera e Taranto. A disposizione due corse giornaliere che partiranno da Salerno e altre due linee quotidiane invece raggiungeranno Salerno (partendo da queste nuove destinazioni), da dove poi si potrà prendere il treno Italo per viaggiare verso le tante mete servite.

Nuove tratte ma anche nuovi servizi. Entro fine luglio saranno inaugurate le sale d'attesa Italo Club a Firenze Santa Maria Novella, Napoli Centrale e Milano Centrale, che si andranno ad aggiungere a quelle aperte lo scorso inverno nelle stazioni della Capitale. Le aree saranno dedicate ai passeggeri di Club Executive e ai titolari delle carte Italo Più Black, Italo Più Platinum e Italo Più Sprint.
Nel 2015, per la prima volta dall’inizio dell’attività di Italo, il 28 aprile 2012, la compagnia Ntv ha ottenuto un utile di 1,8 milioni di Euro. Lo scorso anno i passeggeri trasportati sono saliti a 9,1 milioni contro i 6,6 milioni del 2014, con un aumento del 39,5% ed un Load Factor (affluenza) che raggiunge mediamente il 71,5%, contro il 51,7% dell’anno precedente.

caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]