"Unioni in-civili" per Rai2: bacio gay tagliato e poi ricucito

11 luglio 2016 ore 11:18, Lucia Bigozzi
Le regole del delitto “imperfetto”. Tutta colpa del taglia e cuci di Mamma Rai. Basta uno zac e “Le regole del delitto perfetto”, serie tv al debutto su Rai2, cambiano pelle e connotati. Cosa è successo? Al centro di quella che in Rete viene unanimemente bollata come ‘censura’ c’è la scena di un bacio gay. Il tutto a pochi mesi dal via libera del parlamento alla legge sulle unioni civili. Può sembrare un paradosso ma è quanto accaduto venerdì in prima serata. La prima puntata della serie, dunque, ha già fatto parlare di sé: si tratta di un thriller giudiziario in cui i buoni restano tali anche se hanno commesso un crimine. 

'Unioni in-civili' per Rai2: bacio gay tagliato e poi ricucito
Ma gli occhi, in questo caso sono puntati, non tanto e non solo sulla trama, quanto sulle scene, in particolare quella di un bacio passionale tra una coppia gay; scena tagliata dalla Rai e dunque mai andata in onda.
E chi lo scopre? Ancora una volta sono i social network che “denunciano” il taglia e cuci di Mamma Rai. E così la notizia della sforbiciata arriva in men che non si dica in America, e direttamente all’attore Jack Falahee, protagonista della serie e del bacio gay, che un istante dopo, twitta un inequivocabile “dannazione che follia”. Conguettìo rilanciato ai suoi 300mila follower. L’Italia su Twitter… Non solo: si muove perfino la produttrice della serie tv ovvero la “potentissima” Shonda Rhimes che boccia la scelta della Rai: “La censura di qualunque amore è imperdonabile”. Ma che succede in Rai? I rumors di queste ore parlano di un funzionario molto rigoroso che avrebbe preso la decisione senza interpellare la neo-direttrice di rete Ilaria Dallatana, la quale cerca di metterci una pezza sopra: “Non c’è stata nessuna censura, semplicemente un eccesso di pudore dovuto alla sensibilità individuale di chi si occupa di confezionare l’edizione delle serie per il prime time. Capisco l’irritazione, ma mi preme far notare che dopo anni e anni di serie esclusivamente poliziesche Rai2 ha cominciato a proporre titoli di diverso contenuto, quali Le regole del delitto perfetto e Jane the Virgin, che tratta di maternità surrogata. Anche queste polemiche ci aiutano a prendere le giuste misure per il futuro. Come dimostrano anche le scelte fatte per i nuovi palinsesti, Rai2 sarà sempre più sensibile alla complessità del mondo contemporaneo”. 

La figuraccia internazionale e molto social ha fatto sì che la puntata “tagliata” sia stata riproposta, compreso il bacio gay, in versione integrale. 
autore / Lucia Bigozzi
Lucia Bigozzi
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]