Bob Marley non solo marijuana: dopo 35 anni un festival reggae lo ricorda

11 maggio 2016 ore 12:05, Americo Mascarucci
L’11 maggio 1981, all’età di 36 anni, moriva a causa di un timore Bob Marley, icona e maggior esponente della musica Reggae.
Marley fu in grado di far conoscere a tutto il mondo questo movimento musicale, attraverso un costante messaggio di pace, amore e fratellanza, sempre presente all'interno dei suoi testi. 
La sua carriera era iniziata nel 1961 con il suo primo singolo Judge Not prodotto per l'etichetta Beverley's del produttore Leslie Kong; ma questa canzone, anche se molto innovativa, non ebbe grande successo e quindi nel 1964 Bob decise di formare la band The Wailers; dopo il loro scioglimento, nel 1974, riformò la band reclutando nuovi elementi, ma continuò a suonare e a pubblicare dischi con il nome Bob Marley and The Wailers. 
Tra i suoi grandi successi ci sono I Shot the Sheriff, che Eric Clapton contribuì a rendere famosa, No Woman, No Cry, Is This Love, Natural Mystic, One Love, Exodus, Africa Unite, Catch a Fire, Could You Be  loved, Get Up, Stand Up, Three Little Birds, Jamming, No More Trouble, Wait in Vain e, infine, Redemption Song, ultima traccia dell'album Uprising del 1980. Quando la scrisse, gli era stato già diagnosticato il cancro che lo avrebbe portato alla morte. Nella canzone, voce e chitarra, si parla di redenzione e di liberazione dalla schiavitù. Quella perpetrata ai danni delle popolazioni africane, dal ‘600 fino all‘800, ma anche quella interiore. Perché anche le catene della mente possono fare molto male. 

Bob Marley non solo marijuana: dopo 35 anni un festival reggae lo ricorda
Tuttavia il nome di Marley è stato spesso demonizzato a causa dell'uso eccessivo di marijuana da lui promossa per il suo contenuto terapeutico e spirituale
Dal 20 al 24 luglio il camping Girasole di Aprilia Marittima nel comune di Latisana (Udine) ospiterà il "One Love Worldl Reggae Festival" dedicato al ricordo di Marley e come accade a ogni edizione saranno in molti fra gli artisti ospiti a intonare "One Love" per celebrare l'icona.


caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]