Renzi e la “cambiale” forzista. Berlusconi teme l’asse Fitto-Verdini

11 marzo 2015, intelligo
Renzi e la “cambiale” forzista. Berlusconi teme l’asse Fitto-Verdini
. Gli spifferi di Intelligonews da Montecitorio scattano due fotografie: una su Matteo Renzi e l’altra su Silvio Berlusconi.


I bene informati nelle file dem dicono che Matteo Renzi si aspettasse qualche voto in più da parte dei deputati di Forza Italia sul disegno di legge Boschi, ovvero la riforma costituzionale. La lettera dei “verdiniani” viene, comunque, vista come una cambiale che potrà essere riscossa in futuro, sulla legge elettorale, quando la minoranza Pd proverà a far sentire il suo dissenso.


Nell'entourage azzurro, segnalano l'amarezza di Silvio Berlusconi. Nella serata di lunedì ha ricevuto il discorso che Renato Brunetta avrebbe pronunciato il giorno dopo nell’Aula di Montecitorio e glielo ha ri-inviato la mattina di martedì. Ma è rimasto deluso dal punto di vista umano per alcune firme apposte sul documento dei “verdiniani” da parlamentari da sempre a lui molto vicini. 


Tanto più, secondo gli spifferi di Intelligonews, per la coincidenza temporale della lettera con la sentenza della Cassazione. Adesso il Cavaliere teme una saldatura tra i “verdiniani” e i “fittiani” sulla governance e sulle modalità di gestione del partito.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]