Serie A, 29esima giornata: programma, orari e probabili formazioni

11 marzo 2016 ore 13:04, Micaela Del Monte
Continua la corsa ai primi posti e la fuga dagli ultimi. La 29esima giornata sarà di nuovo fondamentale per capire chi, per la vetta o per non retrocedere, ce la farà. Di partite importanti ce ne sono parecchie in questo turno, scontri diretti per non retrocedere o incontri fondamentali per proseguire la corsa ai primi posti. Il podio ancora tutto da decidere infatti continua a rendere il nostro campionato uno dei più belli di sempre e le squadre in corsa sono assolutamente costrette a proseguire la striscia positiva. Il turno si aprirà proprio con la Juventus, forte dei tre punti di vantaggio sul Napoli, dei 18 risultati utili nelle ultime 18 giornate e soprattutto del record di imbattibilità di Gigi Buffon. I bianconeri affronteranno allo Stadium il Sassuolo di Eusebio Di Francesco, squadra ostica che continua a far vedere bel calcio ma che soprattutto continua ad affermarsi come "bestia nera" per le grandi; i neroverdi infatti sono reduci dall'incontro contro il Milan di Mihajlovic vinto 2-0. 

Serie A, 29esima giornata: programma, orari e probabili formazioni
In testa continuano a esserci 5 squadre in 15 punti, una situazione che potrebbe cambiare in pochissimo tempo. L'attenzione quindi deve restare alta soprattutto per la Roma che domenica torna a giocare di giorno contro l'Udinese, bianconeri che si trovano ora in un momento molto particolare viste le tre sconfitte nelle ultime quattro partite. Colantuono rischia parecchio vista la classifica della sua squadra (l'Udinese si trova infatti a soli 4 punti dal terzultimo posto) e quella contro i giallorossi potrebbe essere l'ultima spiaggia. 

Il Napoli vive una situazione simile visto che affronterà il Palermo (ora di Novellino) domenica sera alle 20;45. L'ennesimo cambio in panchina per i rosanero potrebbe sancire definitivamente la crisi della squadra siciliana oppure il colpo di coda che potrebbe farli risalire in classifica. Il Palermo infatti si trova ad un punto dal Frosinone terzultimo e, come per l'Udinese, quella contro i partenopei rischia di essere l'ultima chance. Il Napoli dal canto suo è costretto a continuare a vincere per rincorrere la Juventus e tenere lontana la Roma (in attesa dello scontro diretto) che dista soli 5 punti. 

La lotta per non retrocedere invece accenderà i riflettori su una partita cruciale, quella tra le due novità di questa stagione: il Carpi e appunto il Frosinone. Le due squadre sono distanti solo 4 punti e quella di domenica potrebbe essere una partita in grado di riaprire i giochi per entrambe le squadre. Situazione che cambierebbe drasticamente soprattutto con i risultati di Udine e Napoli. Occhio anche all'Atalanta che affronterà la Lazio al'Olimpico. I biancocelesti sono reduci dal pareggio di Europa League contro lo Sparta Praga, ma ormai è chiaro che l'andamento della Lazio in Europa è molto diverso da quello del campionato e i bergamaschi restano un gruppo tosto da affrontare. La squadre dell'ex Reja potrebbe quindi riuscire a strappare qualche punto a Roma continuando a rendere instabile anche la situazione in bassa classifica.

Ecco tutte le partite del weekend:

Venerdì 11 marzo
20.45 Juventus-Sassuolo Sky, Mediaset Premium, Serie A Tim Tv

Sabato 12 marzo
18 Empoli-Sampdoria Sky
20.45 Inter-Bologna Sky, Mediaset Premium

Domenica 13 marzo
12.30 Chievo-Milan Sky, Mediaset Premium, Serie A Tim Tv
15 Carpi-Frosinone Sky, Serie A Tim Tv
15 Fiorentina-Verona Sky, Mediaset Premium
15 Genoa-Torino Sky, Mediaset Premium
15 Udinese-Roma Sky, Mediaset Premium
20.45 Lazio-Atalanta Sky, Mediaset Premium
20.45 Palermo-Napoli Sky, Mediaset Premium

Probabili formazioni:

Juventus (4-4-2): Buffon; Lichtsteiner, Barzagli, Bonucci, Alex Sandro; Cuadrado, Khedira, Marchisio, Pogba; Dybala, Mandzukic. All.: Allegri
Sassuolo (4-3-3): Consigli; Vrsaljko, Antei, Acerbi, Peluso; Biondini, Magnanelli, Duncan; Politano, Falcinelli, N. Sansone. All.: Di Francesco

Empoli (4-3-1-2): Skorupski; Laurini, Costa, Ariaudo, Mario Rui; Zielinski, Paredes, Croce; Saponara; Pucciarelli, Maccarone. All.: Giampaolo
Sampdoria (3-4-2-1): Viviano; Cassani, Ranocchia, Moisander; De Silvestri, Fernando, Soriano, Lazaros; Cassano, Correa; Quagliarella. All.: Montella

Inter (4-3-3): Handanovic; D'Ambrosio, Miranda, Murillo, Nagatomo; Brozovic, Medel, Kondogbia; Perisic, Icardi, Ljajic. All.: Mancini
Bologna (4-3-3): Mirante; Mbaye, Gastaldello, Maietta, Masina; Donsah, Diawara, Taider; Giaccherini, Destro, Rizzo. All.: Donadoni

Chievo (4-3-1-2): Bizzarri; Cacciatore, Dainelli, Cesar, Gobbi; Castro, Rigoni, Radovanovic; Birsa; Mpoku, Meggiorini. All.: Maran
Milan (4-3-3): Donnarumma; Abate, Alex, Romagnoli, Antonelli; Poli, Kucka, Bertolacci; Bonaventura, Bacca, Honda. All.: Sakic (Mihajlovic squalificato)

Carpi (4-4-1-1): Belec; Letizia, Romagnoli, Gagliolo, Poli; Pasciuti, Crimi, Bianco, Di Gaudio; Lollo; Mancosu. All.: Castori
Frosinone (4-3-3): Leali; Rosi, Matteo Ciofani, Ajeti, Pavlovic; Frara, Sammarco, Gori; Kragl; D. Ciofani, Dionisi. All.: Stellone

Fiorentina (4-2-3-1): Tatarusanu; Roncaglia, Rodriguez, Astori, Marcos Alonso; Tino Costa, B. Valero; Bernardeschi, Zarate, Tello; Babacar. All.: Sousa
Verona (4-4-2): Gollini; Pisano, Bianchetti, Helander, Albertazzi; Wszolek, Marrone, Ionita, Siligardi; Pazzini, Toni. All.: Delneri

Genoa (3-4-3): Perin; Izzo, Burdisso, De Maio; Rincon, Dzemaili, Rigoni, Ansaldi; Cerci, Pandev, Laxalt. All.: Gasperini
Torino (3-5-2): Padelli; Maksimovic, Glik, Moretti; Bruno Peres, Benassi, Vives, Acquah, Molinaro; Belotti, Immobile. All.: Ventura

Udinese (4-3-3): Karnezis; Widmer, Danilo, Heurtaux, Armero; Badu, Lodi, Kuzmanovic; Bruno Fernandes, Di Natale, Thereau. All.: Colantuono
Roma (4-3-3): Szczesny; Florenzi, Zukanovic, Manolas, Digne; Keita, Pjanic, Vainqueur; Salah, Perotti, El Shaarawy. All.: Spalletti

Lazio (4-3-3): Marchetti; Mauricio, Bisevac, Hoedt, Lulic; Cataldi, Biglia, Milinkovic-Savic; Mauri, Djordjevic, Felipe Anderson. All.: Pioli
Atalanta (3-5-2): Sportiello; Masiello, Paletta, Toloi; Conti, Cigarini, De Roon, Kurtic, Dramé; Pinilla, Diamanti. All.: Reja

Palermo (4-2-3-1): Sorrentino; Rispoli, Gonzalez, Cionek, Pezzella; Hiljemark, Jajalo; Quaison, Vazquez, Trajkovski; Gilardino. All.: Novellino
Napoli (4-3-3): Reina, Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Higuain, Insigne. All.: Sarri

Classifica:

Juventus 64
Napoli 61
Roma 56
Fiorentina 53
Inter 51
Milan 47
Sassuolo 44
Lazio 38
Bologna 36
Chievo 34
Empoli 34
Torino 33
Sampdoria 31
Genoa 31
Udinese 30
Atalanta 30
Palermo 27
Frosinone 26
Carpi 22
Hellas Verona 18
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]