AAA cercasi olio: il 2014 anno nero per la raccolta delle olive. I rischi

11 novembre 2014 ore 16:38, intelligo
L'anno si sta concludendo e, tra le tante cose, il 2014 rischia di essere ricordato come il peggiore della storia per la raccolta delle olive.  

AAA cercasi olio: il 2014 anno nero per la raccolta delle olive. I rischi

Il maltempo e la mosca olearia ne hanno compromesso gravemente la produzione che in alcune parti d'Italia è calata anche dell'80%. Con effetto immediato sui prezzi e non solo. Secondo Coldiretti, infatti, "il mercato rischia l'invasione delle produzioni provenienti dal Nord Africa e dal Medio Oriente che non sempre hanno gli stessi requisiti qualitativi e di sicurezza".

L'Italia, rischia, insomma, di vedere compromessa qualità e quantità dell'olio, con un effetto particolarmente dannoso sull'export. "L'industria olearia - riporta Il Fatto Quotidiano - vale oggi, e solo per l'export, oltre un miliardo di euro, con un fatturato diretto vicino ai due miliardi e mezzo, a cui vanno sommati gli oltre 700 milioni dell'indotto, al netto dell'acquisto della materia prima".

autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]