Marò, si avvicina la ricorrenza e il mare delle voci si agita

11 novembre 2014 ore 17:29, intelligo
Marò, si avvicina la ricorrenza e il mare delle voci si agita
A mille giorni dall’arresto dei due Marò in India l’Ufficio di presidenza della Commissione Difesa della Camera ha deciso di incontrare i rappresentanti del Cocer della Marina Militare.
“Sarà un’ulteriore occasione per manifestare solidarietà e vicinanza ai nostri Marò e per sollecitare al nostro governo ed alla comunità internazionale un deciso intervento per ottenere una positiva soluzione di una vicenda, che ha raggiunto, dopo mille giorni, una durata inimmaginabile e francamente inaccettabile per il nostro Paese”, spiega il presidente della Commissione Elio Vito. Un modo, osserva, attraverso il quale “parlamentari e rappresentanti militari insieme, intendono denunciare ancora una volta l’assurda ed ingiusta privazione della libertà alla quale sono sottoposti Latorre e Girone, che, con le loro famiglie, stanno pagando un prezzo altissimo, anche in termini di salute, solo per aver svolto le proprie funzioni in una autorizzata operazione di contrasto alla pirateria internazionale”. Intanto il dibattito politico si accende in vista della ricorrenza. Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia twitta così:     E il vicepresidente del Senato Maurizio Gasparri afferma: “E’ iniziata da mille giorni la vicenda dei Marò e tra poco scadrà il termine entro il quale Latorre dovrà rientrare in India. Abbiamo rispettato l’invito del governo a tenere un atteggiamento misurato per evitare di compromettere la soluzione definitiva di questa vicenda. Ma a questo punto ci chiediamo se davvero qualcuno a livello di governo stia facendo qualcosa di utile in campo internazionale e con le autorità indiane per risolvere la situazione”. E al governo il senatore di Fi rivolge “un avviso finale: il termine di sopportazione sta per scadere”.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]